il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

Deliberazione del Commissario straordinario con i poteri del Consiglio metropolitano

Città metropolitana di Messina, revisione annuale delle partecipazioni

Stampa
Il Commissario straordinario con i poteri del Consiglio metropolitano, ing. Santi Trovato, su proposta della I Direzione "Servizi Generali e Politiche di Sviluppo Economico e Culturale" Servizio "Affari legali" ha deliberato la revisione annuale delle partecipazioni della Città metropolitana di Messina alla data del 31 dicembre 2019.La Città Metropolitana ha avviato già da alcuni anni il programma di dismissione degli organismi partecipati; anche nel corso dell'esercizio 2019 risultano adottati i seguenti atti:- Recesso dalle partecipazioni societarie: "Gruppo d'Azione Costiera Golfo di Patti società consortile a responsabilità limitata” e dalla “SV.IM. Consortium Consorzio per lo sviluppo delle imprese società consortile per azioni in liquidazione”.I relativi atti sono stati notificati ai rispettivi organismi per i conseguenziali adempimenti assembleari;- Società partecipate con procedura di fallimento in corso:- Società di Gestione dell'Aeroporto dello Stretto (So.Ga.S.) S.p.A. - Deliberazione delConsiglio Provinciale n. 100 del 23/8/2011 di dismissione. La gara per la cessione delle azioniespletata in data 19/11/2015 è andata deserta si è pertanto proceduto ad esercitare il diritto recesso con comunicazione del 04/12/2015. Con sentenza del 18/10/2016 del Tribunale diReggio Calabria, la società è stata dichiarata fallita e la relativa procedura è in corso;- Vigilanza Venatoria e Ambientalista s.r.l. - Deliberazione del Consiglio Provinciale n. 226dell'11/12/2012 di fuoriuscita. Con sentenza del 5/6/2014 del Tribunale di Enna, la società èstata dichiarata fallita e la relativa procedura è in corso;- Feluca S.p.A. - Con sentenza del 16/03/2018 del Tribunale di Messina, la società è statadichiarata fallita e la relativa procedura è in corso;- Multiservizi s.r.l. - Deliberazione n. 226 dell'11/12/2012 di fuoriuscita. Con sentenza del14.12.2017 del Tribunale di Enna, la società è stata dichiarata fallita e la relativa procedura in corso;- Organismi con procedura di liquidazione in corso:- ATO 1 S.p.A. in liquidazione - Deliberazione di fuoriuscita n.170/2011. La procedura diliquidazione è stata avviata nell'anno 2011 ;- ATO 2 S.p.A. in liquidazione - Deliberazione di fuoriuscita n.l71/2011. La procedura diliquidazione è stata avviata nell'anno 2010;- ATO 3 S.p.A. in liquidazione - Deliberazione di fuoriuscita n.172/2011. La procedura diliquidazione è stata avviata nell'anno 2010;- ATO 4 S.p.A. in liquidazione - Deliberazione di fuoriuscita n.178/2011. La procedura diliquidazione è stata avviata nell'anno 2011 ;- ATO 5 S.p.A. in liquidazione - Deliberazione di fuoriuscita n.169/2011. La procedura diliquidazione è stata avviata nell'anno;- Associazione Ente Teatro in liquidazione - La procedura di liquidazione, deliberata il12/02/1996, non è stata ancora conclusa per un contenzioso pendente.- Innovabic s.r.l. in liquidazione - Deliberazione di fuoruscita n. 120 del 24/09/2014. Lasocietà ha depositato, presso il Tribunale di Messina, ricorso del 15/9/2020 per ladichiarazione di auto-fallimento;- SV.IM. Consortium Consorzio per lo sviluppo delle imprese società consortile per azioni inliquidazione - Deliberazione Commissariale di recesso n. 42 del 13/12/2019;La Nettuno S.p.A. in liquidazione, risulta liquidata in data 31/12/2019 e successivamentecancellata dal registro delle imprese;- Partecipazioni posseduteE' stata mantenuta la partecipazione nei seguenti organismi:1. SRR Area Metropolitana società consortile S.p.A.;2. SRR Messina Provincia società consortile S.p.A.;3. SRR Isole Eolie società consortile a r.I.;4. Consorzio Centro per lo Sviluppo del Turismo Culturale per la Sicilia.Pertanto, la partecipazione societaria mantenuta dalla Città Metropolitana di Messina si limita a quattro organismi, poiché negli altri casi le scelte gestionali e strategiche dell'Ente hanno giàespresso la volontà di recesso, ferme restando le procedure fallimentari e di liquidazione, corso, che interessano le società suindicate.Da evidenziare che nessuna delle società, nella cui compagine è presente Palazzo dei Leoni, è quotata in borsa, e che nessuna partecipazione è detenuta dall'Ente in forma indiretta.
giovedì 26 novembre 2020


    Vai a pagina
    segui il meteo