il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

Tesorizzare le esperienze di vita dei giovani del circuito penale per renderle risorse di Comunità

V Circoscrizione e Associazione Bios – USSM Messina/ Progetto Osmosi

Stampa
Educazione alla legalità.Si è svolto nella giornata di martedì 15 settembre un importante incontro tra la V Municipalità e i rappresentanti dell'Associazione BIOS.A renderlo noto il Consigliere della V Circoscrizione Franco Laimo, Presidente della Commissione Politiche Sociali della V Municipalità.
L’ambito di intervento promosso da USSM e ULEPE, che hanno concorso alla stesura progettuale, è quello culturale e sociale di prevenzione della devianza giovanile, mediazione culturale, promozione di sistemi di interazione tra reo, vittima e comunità, costruzione di prassi operative condivise ed innovative. Il destinatario diretto dell’iniziativa progettuale è la popolazione giovanile della Comunità della V Circoscrizione del Comune di Messina, altresì saranno coinvolti minori – giovani adulti, in età compresa tra 16 e 25 anni, in carico all’USSM e all’ ULEPE di Messina, in corso o a conclusione di un programma trattamentale, che abbiano problematiche di alcol o altre dipendenze, o che siano autori di reati correlati.L'associazione BIOS, attiva in ambito di progettazione sociale dal 2006, in collaborazione con i soggetti proponenti, coopererà alla costruzione di una rete di servizi all’interno della V Circoscrizione del Comune di Messina, che condivida prassi operative a favore dell’utenza coinvolta, attraversol’attuazione degli obiettivi di seguito elencati:
1. Azioni di Peer Education;
2. Elaborazione di una Mappa dei servizi della Comunità interessata.
giovedì 17 settembre 2020


    Vai a pagina
    segui il meteo