il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

Lo annuncia il capogruppo di Fratelli d’Italia all’ARS Elvira Amata, al termine di un colloquio con il commissario delegato per i rischi del dissesto idrogeologico Maurizio Croce

Erosione costiera, Amata (FdI): aggiudicato bando per le opere a difesa del litorale di Galati Marina a Messina

Stampa
“E’ stata aggiudicata ieri la gara d’appalto per la difesa del tratto di costa del litorale jonico che da Santa Margherita arriva al villaggio di Galati Marina. Con questo progetto esecutivo si bloccherà l’erosione costiera e si ridarà serenità agli abitanti del territorio”. Lo annuncia il capogruppo di Fratelli d’Italia all’ARS Elvira Amata, al termine di un colloquio con il commissario delegato per i rischi del dissesto idrogeologico Maurizio Croce.Per difendere il litorale di circa due chilometri del Messinese, era stata fin qui realizzata una serie di barriere radenti che hanno assorbito in parte la forza dei marosi, ma questo aveva solo rallentato il progressivo avanzare della linea di battigia ai danni della spiaggia, con rischio per abitazioni e strutture che si affacciano sul mare. Ora gli uffici hanno seguito una procedura come l'appalto integrato, che consente di affidare sia la progettazione che l'esecuzione delle opere. Sono previsti pennelli in scogli naturali, strutture solide che consentiranno di portare a termine, subito dopo, il ripascimento di un ampio tratto di costa e di riconsegnarlo di nuovo integro.“Ringraziamo il presidente Musumeci per l’attenzione che pone al delicato problema del dissesto idrogeologico e l’intera struttura commissariale per la celere risposta a questa legittima rivendicazione dei messinesi.
 Ci auguriamo – conclude Amata – che i lavori possano essere avviati già a settembre, dopo le verifiche dell’ANAC sulla gara e il rilascio della VIA, la Valutazione d’impatto ambientale, da parte del dipartimento regionale Ambiente, entro i termini previsti dalla legge”
mercoledì 5 agosto 2020


    Vai a pagina
    segui il meteo