il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

Nota di Libero Gioveni e i colleghi di partito consiglieri della terza e quinta Municipalità Alessandro Cacciotto e Maurizio Di Gregorio

Ridimensionamento Ospedale Piemonte, FdI: servono soluzioni alternative

Stampa
Il capogruppo di Fratelli d'Italia al Consiglio Comunale Libero Gioveni e i colleghi di partito consiglieri della terza e quinta Municipalità Alessandro Cacciotto e Maurizio Di Gregorio, preoccupati per il ridimensionamento dell'ospedale Piemonte dovuto alla creazione di 40 posti letto Covid, hanno investito della delicata questione l'on. Elvira Amata, capogruppo all'Assemblea Regionale Siciliana di Fratelli d'Italia e componente della Commissione Sanità. Siamo convinti della necessità di aprire un fronte sulla delicata questione, che se da un lato fornisce più garanzie per contrastare la pandemia, dall'altro rischia di tagliare altri preziosi servizi sanitari e reparti, incluso il pronto soccorso, che certamente non possono essere sottratti alla cittadinanza a garanzia del pieno diritto alla salute. Il coordinatore della Città Metropolitana di FdI Pasquale Currò convocherà urgentemente il Dipartimento cittadino Sanità del partito, che da sempre monitora i servizi sanitari della città di Messina su tutti i fronti, per raccogliere, oltre i dati aggiornati che provengono dalle varie strutture ospedaliere, anche proposte e suggerimenti da far portare all'attenzione della Commissione Sanità da parte della stessa on. Amata. Gioveni, Cacciotto e Di Gregorio, fiduciosi per l'impegno assunto dall'on. Amata, auspicano una pronta risoluzione che possa venire incontro alle esigenze sanitarie di un territorio già fortemente provato dalle conseguenze della pandemia".
martedì 11 gennaio 2022


    Vai a pagina
    segui il meteo