il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

Lettera aperta delle dirigenti e dei dirigenti di MCL :nelle famiglie pił fragili sono le donne a chiedere il nostro aiuto

MCL Messina, contro la violenza sulle donne servono percorsi di autonomia sociale e professionale

Stampa
“L’unico modo per contrastare la violenza sulle donne, non solo quella fisica ma anche quella psicologica, ed emotiva, è renderle libere, metterle nelle condizioni di vivere una vita sociale e professionale autonoma”.
Davanti alla sede provinciale del Movimento Cristiano Lavoratori di Messina c'è una Panchina Rossa che ricorda il dovere di ognuno di contribuire alla costruzione di una società che possa essere “un posto per le donne”.Nella nostra attività quotidiana di servizio alla tutela dei diritti e all'inclusione sociale e lavorativa di tante donne facciamo questo, accompagnandole in un percorso che sia prima di tutto di autonomia specie quando appartengono a contesti più fragili.“L’80 percento delle richieste di aiuto e sostegno del nostro circolo dedicato alla prossimità proviene da donne”, sono le mamme, le mogli che si rivolgono a noi per chiedere sostegno alimentare ma anche percorsi di accompagnamento per i figli, o sostegno psicologico”.Il segnale di aiuto, un gesto con una mano sola, può essere utilizzato in ognuna delle nostre sedi, circoli o servizi, i nostri operatori sapranno anche in questo caso offrire sostegno e facilitare l’intervento delle autorità competenti.Contro la violenza sulle donne…rendiamo la comunità un posto per le donne.
Gli uomini e le donne di MCL Messina
giovedģ 25 novembre 2021


    Vai a pagina
    segui il meteo