il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

L'’assegnazione di risorse correnti definitive per l’anno 2020 da parte dell’Assessorato della Salute della Regione Siciliana

L’apprezzamento del Rettore per l’aumento del finanziamento ordinario al Policlinico

Stampa
Il dott. Giampiero Bonaccorsi, Commissario Straordinario dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Gaetano Martino, ha comunicato ufficialmente al Rettore, prof. Salvatore Cuzzocrea, l’assegnazione di risorse correnti definitive per l’anno 2020 da parte dell’Assessorato della Salute della Regione Siciliana. Tali risorse economiche, peraltro sollecitate in maniera ufficiale al Governo regionale e all’Assessorato alla salute anche dall’Amministrazione universitaria, certamente consentiranno al Policlinico di superare alcune delle criticità emerse durante la difficile fase pandemica, ancora non definitivamente superata. Il Rettore, nell’esprimere il suo compiacimento e i ringraziamenti al Presidente del Governo regionale e all’Assessore alla salute, ha ribadito al Commissario straordinario dell’Azienda la disponibilità da parte dell’Università a collaborare, secondo le rispettive sfere di attribuzione di ruoli e funzioni, ad un piano di rilancio generale della grande struttura ospedaliera necessaria alle attività di formazione e ricerca di docenti, studenti e specializzandi dei due corsi di laurea in medicina e chirurgia, dei numerosi corsi relativi alle professioni sanitarie e delle altrettanto numerose scuole di dottorato e di specializzazione oggi attive. Sotto quest’ultimo versante, il prof. Salvatore Cuzzocrea ha evidenziato pure come l’Amministrazione universitaria sia impegnata in una interlocuzione con il Ministero e la rete degli ospedali pubblici cittadini per aumentare, come è già avvenuto in altri contesti sedi di grandi università, le possibilità di formazione degli studenti che vogliano intraprendere le loro carriere nell’ambito della medicina e delle professioni sanitarie.
venerdì 17 settembre 2021


    Vai a pagina
    segui il meteo