il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

La missione della Scuola è quella di essere una istituzione pubblica di riferimento e qualità

Ottimi risultati per i 5 studenti UniMe impegnati nei percorsi delle Seasonal School della Sant’Anna di Pisa

Stampa
Si sono concluse con profitto le 13 Seasonal School 2020-2021 – destinate a brillanti studenti universitari e dottorandi italiani e stranieri – ed a cui hanno preso parte anche 5 studenti dell’Università di Messina (Cristina Ciliberto, Ruben De Francesco, Maria Antonietta Passari, Alessandro Parisi e Eduardo Roberto Orozco Martínez). Ciò grazie ad una virtuosa Convenzione fra l’Ateneo peloritano e la Scuola Superiore che prevede una riduzione della quota di iscrizione del 10% e la riserva di almeno un posto per ogni Seasonal School attivata. Fin dalla sua costituzione, la Scuola si è distinta per essere una learning communityin cui docenti e allievi interagiscono ed affrontano tematiche di ricerca di frontiera con un approccio interdisciplinare. Gli ambiti delineati durante i percorsi spaziano delle Scienze Economiche e Manageriali sino alle Scienze Giuridiche, passando anche per le Scienze Politiche, le Scienze Agrarie e Biotecnologie vegetali, le Scienze Mediche e l’Ingegneria Industriale e dell’Informazione. La missione della Scuola è quella di essere una istituzione pubblica di riferimento e qualità, dove il talento è messo in campo per prendersi cura del mondo e per contribuire, con responsabilità, alla sua crescita culturale e alla sua sostenibilità, nel rispetto dei valori costituzionali.
martedì 20 luglio 2021


    Vai a pagina
    segui il meteo