il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

Camaro Sottomontagna è un inferno segnalano i onsiglieri di Fratelli d'Italia Libero Gioveni (Consiglio Comunale) e Alessandro Cacciotto (terza Circoscrizione)

Risanamento: ok per i nuovi progetti, ma lo sbaraccamento adesso è un´assoluta priorità

Stampa
I consiglieri di Fratelli d'Italia Libero Gioveni (Consiglio Comunale) e Alessandro Cacciotto (terza Circoscrizione), nell'esprimere compiacimento per i grossi passi avanti fatti in tema di nuove progettualità nel Risanamento, sollecitano a gran voce le operazioni di sbaraccamento dell'area di Camaro Sottomontagna, già sgomberata da più di 2 anni, ma che si trova sempre più in uno stato di assoluto degrado e abbandono.Le recenti foto allegate sono inequivocabili - spiegano Gioveni e Cacciotto - e l'esasperazione dei numerosi residenti delle abitazioni limitrofe ai tuguri ha toccato livelli ragguardevoli, soprattutto perché, oltre alle macerie e al materiale di risulta, risultano presenti anche elevate quantità di rifiuti nocivi e speciali (eternit, pneumatici ecc.) che pregiudicano seriamente la salute pubblica.Abbiamo appreso nei giorni scorsi per le vie brevi - proseguono i due consiglieri - che finalmente sembrano essere in itinere da parte di Arisme le gare per lo sbaraccamento integrale delle aree in cui negli ultimi due anni i nuclei residenti sono stati oggetto di assegnazione di alloggi, ma occorrono adesso tempi certi da dare a chi attende da fin troppo tempo la presenza delle ruspe.Ci auguriamo quindi - concludono Gioveni e Cacciotto - che le procedure di demolizione e successiva riqualificazione delle aree in questione vengano avviate al più presto al fine di ridare dignità e decoro a centinaia di famiglie purtroppo sempre più rassegnate.
martedì 6 aprile 2021


    Vai a pagina
    segui il meteo