il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

Villa Dante è indubbiamente il più grande polmone verde in centro città; luogo poliedrico in cui si affiancano spazi ludici, ricreativi, sportivi, culturali, sociali

Villa Dante, Cacciotto: una risorsa per l´intera città

Stampa
Sembrerebbe che l' Amministrazione Comunale sia pronta ad un progetto da un milione di euro in grado di ridisegnare gran parte di Villa Dante, soprattutto in tema di impiantistica sportiva.Una grande notizia, attesa la centralità nel tessuto comunale di Villa Dante.Il tema di Villa Dante, è stato da sempre caro al Consiglio della Terza Municipalità che negli anni ha visto l'istituzione decentrata fornire diverse proposte all'amministrazione comunale.Sarebbe dunque importante un confronto su Villa Dante e sul suo futuro proprio tra l'amministrazione comunale e il consiglio della Terza Municipalità.Resta il nodo gestione, ad oggi non ancora chiarito da parte dell'amministrazione.Il consiglio della Terza Municipalità si è sempre orientata verso una gestione privata di diversi spazi che passi da gare ad evidenza pubblica.Infine il mistero dei campi da tennis: pronti dal 2018, si vorrebbe adesso aspettare per l'apertura il completamento dell'impianto di pubblica illuminazione e gli spogliatoi.Anche qui il Consiglio della Terza Municipalità non ha fatto mancare la sua proposta: nelle more della realizzazione di spogliatoi ed illuminazione, si aprano gli impianti anche senza spogliatoi e illuminazione.La primavera consente di sopperire alla mancanza di pubblica illuminazione per gran parte della giornata grazie alla luce naturale e, vista la situazione legata al Covid, è consigliabile anche fare a meno in questo momento degli spogliatoi, la cui costruzione in ogni caso e nelle more non verrebbe impedita dall'apertura al pubblico dei campi.
Alessandro Cacciotto Consigliere Terza MunicipalitàFratelli d'Italia
martedì 6 aprile 2021


    Vai a pagina
    segui il meteo