il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

Il particolare quella che collega la strada statale 113/dir. con caporasocolmo San Saba e nel torrentello

Biancuzzzo sollecita l´eliminazione spazzatura sulla strada provinciale

Stampa
Il Rag. Mario Biancuzzo Consigliere 6 Circoscrizione, con la seguente nota, invia al Sindaco Comune Messina On. Dott. Cateno De Luca, all’Assessore Ambiente Avv. Dafne Musolino e al Presidente MessinaServizi Dott. Giuseppe Lombardo la richiesta eliminazione spazzatura sulla strada provinciale che collega la strada statale 113/dir. con caporasocolmo San Saba e nel torrentello Comune di Messina LA PINETA DI CALAMONA CONTINUA AD ESSERE SFREGIATA ALCUNI NZIVATI, LORDI, FITUSI E CRIMINALI Ho accertato, continua Biancuzzo, , oggi pomeriggio alle ore 18 circa, recandomi sui luoghi, segnati in oggetto, che la strada è invasa da sacchi di spazzatura abbandonata da alcuni ‘Nzivati e Lordi. Discariche a cielo aperto, discariche selvagge, i rifiuti abbandonati ai bordi della strada che collega la pineta di Calamona con il lungo mare di San Saba con Caporasocolmo, un problema estetico, degrado urbano, un autentico oltraggio all’ambiente, inquinamento ambientale causato da criminali senza pietà e rispetto per la natura e per tutti i cittadini. Il torrentello è invaso di spazzatura e farà da tappo con le prossime piogge otturando il regolare deflusso delle acque meteoriche. Premesso ciò chiedo, accurata pulizia e rimozione dei rifiuti abbandonati ai bordi di tutta la strada e la rimozione della spazzatura giacente dietro il muro con mezzi meccanici, dove si annidano topi, insetti vari e sicuramente anche serpenti. Sicuro e certo di una benevola accoglienza ed in attesa di conoscere quali iniziative saranno intraprese auguro a tutti Buona Pasqua.
domenica 4 aprile 2021


    Vai a pagina
    segui il meteo