il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

Entrano in giunta Laura Tringali e Francesco Gallo

Presentata la nuova Giunta comunale, l’incarico di Vicesindaco all’Assessore Previti

Stampa
Dal Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, il Sindaco Cateno De Luca questa mattina ha presentato la nuova giunta comunale, dopo le dimisioni di Trimarchi e Scattareggia. 
“Sono state 48 ore di estenuanti trattative - ha esordito il sindaco De Luca – che ho passato a discutere con me stesso. Al di la di tutti i commenti di questi giorni sto andando avanti. Non c’è stata nessuna discussione con i partiti politici e con i consiglieri comunali. Le responsabilità su questo rimpasto di Giunta sono ascrivibili solo a me. Ai nuovi assessori e a chi rinnovo la fiducia lancio questo messaggio: “siate sempre pronti con la cintura ai fianchi e le lucerne accese”.
Ed ecco che l’attesa viene meno con i nomi dei nuovi assessori che sono: Laura Tringali, preside dell’Istituto Antonello di Messina e l'avvocato Francesco Gallo, consigliere d'amministrazione dell'ATM, da cui si dimetterà. 
Esperienza, professionalità e rapporto fiduciario consolidato negli anni sono le parole chiavi della logica che ha portato alla scelta. 
Con il rimpasto cambiano anche le deleghe che vengono così rimodulate: Cateno De Luca: finanze partecipate e programmazione economica; rapporti con il governo e le istituzioni regionali e nazionali; riorganizzazione assetto amministrativo e dei servizi municipali; rapporti con il consiglio comunale; risorse umane; polizia municipale e sicurezza urbana.
Salvatore Mondello: infrastrutture e lavori pubblici; edilizia pubblica e privata; mobilità urbana ed extraurbana; pianificazione urbana e programmi complessi; piano strategico urbano e dello stretto; risanamento e rapporti con Arisme; rivitalizzazione e decoro urbano; beni culturali ed ambientali; ponte sullo stretto di Messina; rapporti con le forze dell’ordine e le forze armate.
Francesco Caminiti: pianificazione ed efficientamento risorse idriche ed energetiche; rapporti con AMAM; pianificazione infrastrutturale ciclo rifiuti; realizzazione ed efficientamento reti e sotto servizi; difesa del suolo; gestione e valorizzazione del patrimonio comunale; rapporti con patrimonio Messina Spa; informatizzazione e digitalizzazione della pubblica amministrazione.
Carlotta Previti: smart city; individuazione, programmazione, rendicontazione fondi extra comunali, pianificazione strategica fondi europei 2021- 2027; rapporti con istituzioni europee; rapporti con l’università; responsabile dell’attuazione del programma del sindaco; responsabile del sistema di valutazione delle attività degli assessori.
Massimiliano Minutoli: manutenzioni beni e servizi; cimiteri; arredi urbani e spazi pubblici; acquario e dimora per gli animali; protezione civile; sicurezza sui luoghi di lavoro; pronto intervento; interventi igienico sanitari; servizi al cittadino; volontariato settore animali e protezione civile; rapporti con i comitati civici e le circoscrizioni.
Alessandra Calafiore: politiche sociali e del volontariato; rapporti con Messina social city; politiche della casa; politiche agroalimentari; politiche della salute; rapporti con le istituzioni religiosi.
Vincenzo Caruso: politiche culturali; turismo e brand Messina; politiche giovanili; valorizzazione e promozione del patrimonio fortificato di Messina; antichi mestieri e tradizioni popolari; toponomastica.
Dafne Musolino: contenzioso: attività produttive e promozionali; politiche ambientali e rapporti con Messinaservizi Bene Comune; politiche del mare; beni demaniali marittimi e fluviali; casinò del mediterraneo.
Laura Tringali: pubblica istruzione e servizi scolastici; formazione, lavoro; baratto amministrativo; banca del tempo; pari opportunità.
Francesco Gallo: rapporti con ATM spa; politiche sportive; spettacoli e grandi eventi cittadini; rapporti con gli enti teatrali e musicali; costituzione fondazione per la promozione paesaggistica e culturale della città; cerimoniale ed ufficio di gabinetto del sindaco.
Cambia anche la delega di vicesindaco che va a Carlotta Previti perché come sottolineato da De Luca “io non credo alle pari opportunità, le applico”. 
Per la relazione sul secondo anno di attività e la nomina del nuovo direttore generale di Palazzo Zanca bisogna attendere lunedì 10 agosto quando sarà presentato alla stampa.
Foto di Antonio De Felice
lunedì 3 agosto 2020

Cristina D'Arrigo

    Vai a pagina
    segui il meteo