il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

Parte la raccolta fondi per l´Ospedale Piemonte centro neurolesi

Stampa
.Parte la raccolta fondi per l'ospedale Piemonte centro neurolesi . In questo momento critico in cui l'Italia si trova ad affrontare l' emergenza Coronavirus, sono tante le raccolte fondi promosse dai cittadini a sostegno delle strutture ospedaliere con l’obiettivo di far acquistare dispositivi medici, sostenere le strutture sanitarie o per aiutare tutto il personale che in questi giorni sta combattendo una durissima battaglia nel cercare di debellare questa pandemia che, per il bene di tutti, ci costringe a stare in casa. Di solito sono gli ospedali grandi a ricevere donazioni mentre le strutture più piccole hanno difficoltà a reperire fondi. Cosi, tenendo presente tutto ciò, l'Ente del Terzo Settore ANAS (Associazione Nazionale di Azione Sociale) per il tramite della sede Zonale di Messina Santa Margherita-Peloro, ha deciso di iniziare una raccolta fondi per l'Ospedale Piemonte. Chiunque volesse contribuire con qualsiasi importo potrà effettuare donazioni sul conto corrente di seguito riportato, nessun altro tipo di donazione verrà accettata al fine di rendere del tutto trasparente la rendicontazione, con la causale "Erogazione liberale - Covid 19 – Messina " . Codice IBAN ANAS Zonale di Messina Santa Margherita – Peloro: IT83S0335967684510700182670 L'ANAS (Associazione Nazionale di Azione Sociale), in quanto Ente del TERZO SETTORE, riconosce la possibilità di portare in detrazione le donazioni effettuate, pertanto i donatori potranno successivamente inviare copia del bonifico via mail al presidente bittoumberto@libero.ito comunicare importo donazione anche privatamente via Whatsapp al nr.3475901152, per ricevere la documentazione ai fini fiscali di quanto donatoda inserire nella dichiarazione dei redditi come previsto a norma di Legge ed ottenere l’agevolazione fiscale. Oggi più che mai, è importante seguire piccoli, semplici gesti di solidarietà per una causa importante
giovedì 2 aprile 2020


    Vai a pagina
    segui il meteo