il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

““1^ Edizione del Festival dello Sport Solidale”

Giochi d´acqua e divertimento per promuovere gli screening cardiaci

Stampa
Una mattinata all'insegna dello sport, del divertimento e della solidarietà quella di questa mattina a villa Dante, che ha dato il via alla 1^ Edizione del Festival dello Sport Solidale, iniziativa promossa dall’Amministrazione comunale, rappresentata dall’Assessore alle Politiche della Salute Alessandra Calafiore, e patrocinata dall’ Ordine dei Medici e Odontoiatri; dall’Ordine degli Avvocati; dal Comitato Pari Opportunità dell’Ordine degli Avvocati; e dalle associazioni, Us Acli, La Stella di Lorenzo onlus, Beat the Beat e Rete del dono, che nata da un evento tragico, si occupa di fare informazione nelle scuole; finalizzata a sensibilizzare la cittadinanza e promuovere una campagna di screening e di prevenzione dei disturbi legati alla cardiomiopatia aritmogena. Purtroppo, infatti, tanti ragazzi oggi vengono colpiti da attacchi cardiaci mentre fanno sport, ma tutto questo si può prevenire. 
La mattinata ha visto impegnati i tecnici e assistenti specializzati del Comitato Italiano Paralimpico (CIP), che hanno accompagnato circa 30 bambini disabili in giochi d’acqua, insieme ad altri bambini. Sono state presenti in acqua: la prof.ssa Giovanna Amelotti, la dott.ssa Lucia Mariana Di Stefano, la dott. ssa Giuliana Padovano e la dott.ssa Valentina Caliò, che con il personale della piscina e il personale di Messina social city, li hanno seguiti per la buona riuscita dell'evento in pieno divertimento, ma anche in piena Sicurezza. Una manifestazione che si pone in continuità con il progetto "Villa Dante in Sport", per cui i tecnici delle CIP, hanno ricevuto molti feedback sia dai ragazzi che hanno fruito della piscina, sia dai loro genitori. 
Nel corso dell'evento sono stati, inoltre, effettuati screening e controlli gratuiti dai medici che hanno aderito all'iniziativa, attività, quest'ultima, che proseguirà anche nei giorni successivi. In tale occasione contemporaneamente i genitori e cittadini hanno avuto l’opportunità di ricevere informazioni sulla prevenzione delle malattie cardiache con particolare attenzione a quelle legate all'attività sportiva e agonistica. Inoltre all'ingresso dell’Arena Villa Dante è stata allestita una postazione messa a disposizione dall'Ufficio emergenza Covid di Messina, dove è stato possibile effettuare il vaccino anti Covid.
Ad avviare l’evento, l’Assessore Calafiore, che nel portare i saluti dell'amministrazione, ha ringraziato l'IRCSS neurolesi, con cui è stata stabilita una convenzione, per effettuare degli screening preventivi, cardiaci e non solo, ai giovanissimi che vorranno accostarsi allo sport. Sono intervenuti inoltre, nello spazio antistante la piscina, il Presidente de La Stella di Lorenzo Onlus, Maurizio Fabbri, il quale ha sottolineato l'importanza delle prevenzione, soprattutto, se fatta con i metodi giusti, ovvero, consultando un aritmologo; l’ordinario di Biologia applicata del Dipartimento di Biologia dell’Università di Padova, Alessandra Rampazzo, che è intervenuta sull'importanza di prevenire alcune patologie che nel mondo dello sport possono causare la morte senza preavviso.
La mattinata si è conclusa con la premiazioni dei piccoli che si sono resi protagonisti dei giochi acquatici, a premiare tra gli altri: la presidente della Messina social city Valeria Asquini; il presidente dell'Ordine dei medici, Giacomo Caudo; il presidente dell'ordine degli avvocati Domenico Santoro; il presidente dell'associazione US Acli, Nino Scimone.
Alla manifestazione ha preso parte tra gli altri Carolina Costa, la judoka messinese che ha conquistato, il 29 agosto scorso, la medaglia di bronzo nella categoria + 70 kg, in occasione dei Giochi Paralimpici al Nippon Budokan di Tokyo.
La manifestazione proseguirà nel pomeriggio, la seconda sessione dell’iniziativa si aprirà alle 17, nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca con il convegno su “Il Cuore dell’Atleta.
Ai lavori, aperti dall'Assessore Calafiore e coordinati dalla Presidente del Comitato Pari Opportunità dell’Ordine degli avvocati, Cettina Miasi, interverranno in qualità di relatori, il Direttore Centro microscopia elettronica del Policlinico Antonio Micali, su “Modificazioni strutturali nel cuore d’atleta”; il Dirigente medico Cardiologia del Piemonte Claudio Dispenzieri con “Valutazione, test diagnostici e provocativi”; il Direttore dipartimento Cardiotoracovascolare del Papardo Francesco Patanè, su “Cardiochirurgia in atleti: quale, quando, con quali prospettive di ripresa dell’attività”; il Responsabile riabilitazione cardiologica GIOMI, Roberto Caruso, tratterà “Riabilitazione dell’atleta post evento acuto”; il Coordinatore del Centro Studi giuridici e politici FISH onlus e componente CPO Ordine Avvocati di Perugia Massimo Rolla, su “Lo sport come strumento di inclusione sociale”; il Presidente Us Acli Nino Scimone, relazionerà su “Sport e Prevenzione”; e infine il Presidente CPO Milano Tatiana Biagioni concluderà i lavori del convegno.
venerdì 3 settembre 2021

M.F.

    Vai a pagina
    segui il meteo