il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

Ha sconfitto 3-0 Marcozzi Cagliari e A4 Verzuolo Tonoli-Scotta

La Top Spin Messina Fontalba è in finale di Coppa Italia maschile 2021

Stampa
Al PalaTennistavolo “Aldo De Santis” di Terni la squadra allenata da Wang Hong Liang ha sconfitto 3-0 Marcozzi Cagliari e A4 Verzuolo Tonoli-Scotta, vincendo il girone equalificandosi per l’atto conclusivo che vale il trofeo per il terzo anno di fila. Domani (giovedì 17 giugno), alle ore 11, la sfida decisiva contro l’Apuania Carrara. La Top Spin Messina Fontalba è in finale di Coppa Italia maschile 2021 di tennistavolo. Per il terzo anno di fila, dopo essersi aggiudicata le ultime due edizioni,la squadra del presidente Giuseppe Quartuccio vola all’atto conclusivo della competizione che assegna la coccarda tricolore. Al PalaTennistavolo “Aldo De Santis” i ragazzi del tecnicoWang Hong Lianghanno affrontato nel proprio raggruppamento Marcozzi Cagliari e A4 Verzuolo Tonoli-Scotta, vincendo entrambi gli incontri per 3-0 e conquistando così il primo posto. Domani (giovedì 17 giugno), alle ore 11, l’ennesima sfida decisiva con l’Apuania Carrara, dopo la finale scudetto giocata lo scorso 3 giugno. Inserita da testa di serie n. 1 nel girone “Roberto Giontella”, la Top Spin, priva per questa Coppa Italia di João Monteiro, impegnato con la nazionale portoghese, con Alessandro Amato in gruppo insieme a Andrea Landrieu, Marco RechDaldosso e JordyPiccolin, ha esordito battendo la Marcozzi Cagliari nella gara d’apertura (formula New Swaythling con cinque singolari). JordyPiccolin ha piegato 3-1 MakanjuolaKazeem. Primo set favorevole al giocatore della Marcozzi che, rompendo l'equilibrio sul 5-5, si è involato verso il traguardo con quattro punti di fila, passando poi per 11-6.Dal secondo parziale in avanti il bolzanino ha però cambiato marcia, scattando subito con un perentorio 7-1 e chiudendo al secondo set-point per 11-4. Avvio dirompente (6-1) di Piccolin anche nella terza frazione, ma Kazeem è riuscito a recuperare fino ad agguantare la parità (9-9). Sprecata la prima opportunità di aggiudicarsi il set sul 10-9, ai vantaggi Piccolin ha sfruttato la quinta per imporsi 15-13. Senza storia il quarto parziale, vinto dall'atleta della Top Spin con il punteggio di 11-4 per il definitivo 3-1. A seguire è maturato il successo per 3-0 di Andrea Landrieu nei confronti di MaximKutznesov. Partenza sprint (7-1) del francese nel primo set, conquistato per 11-6 concretizzando la seconda occasione utile. Nel secondo, dopo un inizio più equilibrato (4-3), Landrieu ha staccato il russo e sul 7-5 ha infilato i quattro punti necessari. Portatosi dal 3-3 al 6-3 nella terza frazione, il transalpino è stato ripreso (6-6), prima di accelerare incontrastato verso l'11-6 e quindi il 3-0. Rotonda affermazione (3-0) anche per Marco RechDaldosso ai danni di Stefano Curcio. Sul 6-4 del primo set il campione italiano assoluto ha messo a segno quattro punti consecutivi, trasformando la seconda chance a disposizione per chiudere il discorso (11-5). Nel secondo Curcio è rimasto attaccato (5-4, 9-7), ma Rech anche questa volta si è imposto (11-8) sfruttando il secondo set-point. Allungando da 4-3 a 7-3 nel terzo, il bresciano della Top Spin ha poi accelerato sul 9-7, facendo calare totalmente il sipario: 11-7. Nel secondo match, contro l’A4 Verzuolo Tonoli-Scotta, terminato 3-0, in avvio Andrea Landrieu non ha lasciato scampo a Mattia Garello. Nel primo set lotta sino al 6-4, poi il francese ha decisamente preso il largo (11-5). Sul 5-4 del secondo parziale Landrieu non ha più sbagliato, completando l’opera con sei punti di fila. Partito forte (6-1) anche nel terzo, il transalpino ha chiuso 11-5, regolando per 3-0 l'avversario. Marco RechDaldosso ha superato Andrea Puppo, ancora per 3-0. Scattato da 6-5 a 9-5, il bresciano si è guadagnato (10-6) quattro set-point, trasformando il terzo (11-8). Ben più arduo il compito nel secondo parziale, con Puppo inizialmente avanti (6-5) e Rech bravo a rimontare, prima di fallire tre set-point sul 10-7. L'atleta della Top Spin è comunque passato 12-10 e, con la strada ormai in discesa, ha fatto sua anche la successiva frazione per 11-4. Infine, JordyPiccolin ha siglato un altro 3-0 contro Marco Torta. Senza ostacoli nel primo set (11-2), il bolzanino ha recuperato da 2-7 nel secondo, ritrovando la parità sull'8-8. Di nuovo in svantaggio, Piccolin ha ribaltato la contesa con tre punti consecutivi. Nel terzo parziale ancora una rimonta (da 1-4). Dopo aver sciupato un match-point (10-9) e annullato un set-point al rivale, Piccolin ha scritto la parola fine vincendo per 13-11. Secondo successo di giornata e primo posto nel girone divenuto aritmetico. Obiettivo centrato, un’altra finale è realtà. Come nella scorsa stagionesarà l’Apuania Carrara l’avversaria della Top Spin Messina Fontalbanell’ultimo attodella Coppa Italia. I toscani si sono presentati in terra umbra al gran completo (Shibaev, Liventsov, Mutti,Bobocica), prevalendo nel girone “Edith Santifaller” con due 3-0 inflitti a Sant’Espedito Napoli e Il Circolo Prato 2010. 
La gara, in programma domani alle ore 11, andrà in onda in diretta streaming sul canale Youtube della FITeT. 
 Top Spin Messina Fontalba-Marcozzi Cagliari 3-0 
 JordyPiccolin-MakanjuolaKazeem 3-1 (6-11, 11-4, 15-13, 11-4) Andrea Landrieu-MaximKutznesov 3-0 (11-6, 11-5, 11-6) Marco RechDaldosso-Stefano Curcio 3-0 (11-5, 11-8, 11-7) 
 Top Spin Messina Fontalba-A4 Verzuolo Tonoli Scotta 3-0
 Andrea Landrieu-Mattia Garello 3-0 (11-5, 11-4, 11-5) Marco RechDaldosso-Andrea Puppo 3-0 (11-8, 12-10, 11-4) JordyPiccolin-Marco Torta 3-0 (11-2, 11-9, 13-11)
giovedì 17 giugno 2021


    Vai a pagina
    segui il meteo