il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

Rigore decisivo di Lodi nel secondo tempo

FC MESSINA-SANTA MARIA CILENTO 1-0

Stampa
Al "Franco Scoglio" i giallorossi liquidano la pratica Polisportiva Santa Maria grazie al rigore decisivo di Ciccio Lodi in apertura di secondo tempo. Una gara spigolosa quella andata in scena contro i campani che ha messo in luce la voglia di lottare da parte di Giuffrida e compagni. Terza vittoria su quattro partite per mister Costantino al ritorno sulla panchina messinese. Domenica prossima il FC Messina sará impegnato nel recupero di campionato contro il Licata.

Prepartita
Mister Costantino deve rinunciare agli squalificati Carbonaro e Piccioni ma non abbandona il consueto 433. In avanti ritrova una maglia da titolare il classe 2002 Gabriel Bianco al fianco di Caballero e Bevis che vince il ballottaggio con Arena. In difesa, invece, Casella si prende l'out di destra sostituendo Aita. La sorpresa, però, viene riservata a centrocampo con Agnelli che torna subito titolare dopo alcune settimane di stop forzato causa infortunio.
Primo tempo
Il primo pericolo arriva al 3' con il tiro alto di Agnelli su sponda di Palma. Il FC Messina controlla il match mentre gli ospiti si limitano a difendere e ripartire. Al 10' Maggio serve Capozzoli che si fa ribattere il sinistro dalla difesa. Cinque minuti dopo Grieco un po' incerto si oppone al destro di Bevis. Lo stesso portiere blocca agevolmente un colpo di testa di Caballero al 19'. Passano dieci minuti ed ancora Bevis ci prova con un azione personale: doppio dribblig e destro secco che viene deviato in angolo. La Polisportiva Santa Maria ci prova solo in contropiede ma la prima frazione si chiude con l'ottimo intervento difensivo di Romanelli su Bianco.

Secondo tempo
Si riparte forte con il Football Club Messina che ci prova dalla distanza con Da Silva al 2'. Quarto minuti dopo arriva l'episodio che cambia la gara: Lodi pesca Bevis in area ed il francese viene trattenuto vistosamente da un difensore avversario. Per l'arbitro è calcio di rigore che Lodi non sbaglia. Il vantaggio locale risveglia la Polisportiva Santa Maria che, al 9', costruiscono l'unica palla goal del match ma Maggio si divora il pareggio anticipando l'uscita di Marone. Mister Esposito getta nella mischia tutto il suo potenziale offensivo con Ragosta, Foufouè e Romano. Al 24' ci prova proprio il neo entrato Ragosta ma Marone blocca agevolmente. A cinque minuti dalla conclusione, il FC Messina si divora il raddoppio. Azione personale di Arena che sguscia in area e serve un perfetto assist a Caballero che, tutto solo, calcia su Grieco in uscita. Un minuto dopo ci prova Bianco al volo ma palla centrale. L'arbitro concede cinque minuti di recupero ma i giallorossi controllano la gara senza concedere nulla. Nel finale viene espulso il mister ospite Esposito.

FC MESSINA-SANTA MARIA CILENTO 1-0
Marcatori: 7' st (rig.) Lodi

Fc Messina: Marone, Da SIlva, Marchetti D., Palma (37' st Marchetti A.), Agnelli (21' st Giuffrida), Casella, Lodi (45' st Fissore), Caballero, Ricossa, Bianco, Bevis (29' st Arena). A disp.: Monti, Coria, Mukiele, Aita, Garetto. All.: Costantino
Santa Maria Cilento: Grieco, Romanelli, Konios (44' st Tompte), Coulibaly, Simonetti (33' st Romano), Maggio, Maio, Capozzoli (44' st Strumbo), Tandara (19' st Ragosta), Bozzaotre (27' st Foufoue), De Gregorio. A disp.: Polverino, Della Torre, Lambiase, Citro. All.: Esposito
Arbitro: Rispoli di Locri
Assistenti: Barcherini di Terni e Brunozzi di Foligno
Ammoniti: Maggio (SM), Agnelli (Fc), Palma (Fc), Da Silva (Fc), Foufoue (SM), Ragosta (SM)
Espulso: 46' st Esposito (all. Santa Maria Cilento)
Recupero: 4' e 5'

domenica 7 marzo 2021


    Vai a pagina
    segui il meteo