il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

Promossa tramite l’Ossidiana del presidente Nicola Germanà

Meritati applausi per il “2° trofeo ATS Villa Dante” di pallanuoto

Stampa
La seconda edizione del “Trofeo ATS Villa Dante” ha centrato l’obiettivo. La manifestazione di pallanuoto maschile, promossa tramite l’Ossidiana del presidente Nicola Germanà, è riuscita a regalare, infatti, agli entusiasti giovani atleti ore di sport e sano divertimento nel rispetto di regole e protocolli sanitari. In una giornata calda e soleggiata, mitigata dal verde di Villa Dante, le quattro squadre partecipanti, cittadine per evitare spostamenti da altre province, si sono date appuntamento in piscina. Il regolamento prevedeva lo svolgimento la mattina di un girone “all’italiana” e poi nel pomeriggio delle attese finali per stabilire le posizioni. La vittoria è andata alla formazione Occhi della Tigre, protagonista pure della regular season, che ha avuto ragione, nel match conclusivo, dell’FC Mimmo con il punteggio di 20-15. Più che l’aspetto agonistico, contava, però, il poter tornare a giocare dopo la lunga sospensione causata dal coronavirus. L’ATS Piscina Villa Dante ha proposto, così, un’altra iniziativa estiva per mantenere vive le attività nell’impianto cittadino anche a fine luglio e nel mese di agosto. Particolarmente gradita è stata la visita dell’assessore allo Sport Pippo Scattareggia, che ha ricevuto dagli organizzatori dell’evento, con i quali si è complimentato, una targa di ringraziamento per la proficua collaborazione dell’Amministrazione comunale. 
Al termine del torneo, tutti i pallanotisti hanno ricevuto una medaglia ricordo.
martedì 28 luglio 2020


    Vai a pagina
    segui il meteo