il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

Si sollecitano interventi strutturali per poter passare dalla lunga fase della "gestione" a quella del "governo"della cosa pubblica

Il gruppo “RispettoMessina“ condivide l´analisi sulle condizioni precarie della nostra cittą

Stampa
Il gruppo "RispettoMessina" è nato dalla volontà di alcuni cittadini e cittadine che condividono l'analisi sulle condizioni precarie della nostra città che abbisogna di quegli interventi strutturali per poter passare dalla lunga fase della "gestione" a quella del "governo"della cosa pubblica. In tale contesto si opererà,come gruppo, all'insegna di quel "civismo politico" che si va affermando in tante realtà urbane, creando raccordi e sinergie con quelle realtà associative e con quei soggetti politici che intendono individuare e portare avanti un progetto di "città sostenibile" ed una comune piattaforma per il futuro della Città di Messina e dell'Area Metropolitana. Partendo dal presupposto che un' "area vasta" possa avere una seria prospettiva di sviluppo solo in un contesto di di relazioni ed interrelazioni, e non perseguendo una autorerenzialita' improduttiva che può condurre all'isolamento ed alla emarginazione.Attualmente fanno parte del gruppo:
Michele Amato Giovanbattista Arrigo Guido Bellinghieri Sergio Bertolami Michele Bisignano Salvatore Brigandi' Daniela Caccamo Giovanni Calabrò Fulvio Capria Franco Cavallaro Renato Coletta Emanuele Costa Michela De Domenico Domenico De Pasquale Vincenzo Ficarra Serena Guzzone Pietro Impellizzeri Giovanni Lazzari Giuseppe Losi Antonino Mantineo Palmira Mancuso Francesco Mangano Domenico Mazza Gianni Miasi Franco Micalizzi Roberto Pintaldi Francesco Palano QueroLuca Raffaele Carmelo Romeo Lillo Russo Nino Samiani Angelo Savasta Gabriele Siracusano Saro Terranova Sergio Todesco Ivan Tornesi Stefano Trifirò
domenica 25 ottobre 2020


    Vai a pagina
    segui il meteo