il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

"Tempo di Iop", edito da Flaccovio Editore in libreria dal 28 maggio

Filippo Poletti: “il lavoro dev’essere sostenibile

Stampa
Il futuro del mondo del lavoro? Sostenibile al 100 per cento. Il modello? Damiano Organic di Torrenova. A scriverlo è Filippo Poletti, autore del libro su come ripartire oggi nel mondo del lavoro dal titolo “Tempo di Iop: Intranet of people” https://tempodiiop.it/: stampato in Sicilia da Flaccovio e già disponibile come ebook, dal 28 maggio sarà distribuito in formato cartaceo nelle librerie. 
è l’autore, intervistato in esclusiva dal “Cittadino di Messina”, a presentare il domani del fare impresa, ispirato alla sostenibilità a 360 gradi, a partire dalle relazioni interne: «Il coronavirus ci ha divisi. Per ragioni sanitarie ci siamo separati. è tempo, oggi, di ripartire riunendo le forze, l’impegno e la passione. Possiamo farlo tutti sul nostro posto di lavoro, grazie alla comunicazione interna o IoP, letteralmente “intranet of people” o rete delle persone: le aziende possono ricorrere alla intranet o rete interna, alle email, a gruppi chiusi su WhatsApp o a canali privati sul social media Telegram» spiega il comunicatore d’azienda, specializzato nella comunicazione interna e influencer sul social media LinkedIn https://www.linkedin.com/in/filippopoletti/. 
Nel libro Poletti delinea un universo solidale: «Ricordate la legge di stabilità del 2016, quella che ha introdotto la forma giuridica di società benefit? – riflette l’autore con il “Cittadino di Messina”–. Sono società che nell’esercizio di una attività economica, oltre allo scopo di dividerne gli utili, perseguono una o più finalità di beneficio comune e operano in modo responsabile nei confronti di persone, comunità, territori e ambiente, beni e attività culturali e sociali, enti e associazioni e altri portatori di interesse. Da anni, negli Stati Uniti, si parla di “benefit corporation”. Come esempio “Tempo di IoP” porta la Damiano Organic di Torrenova: dal 1964 produce e trasforma frutta secca biologica. Da Torrenova escono creme spalmabili speciali. è una delle 2 mila aziende al mondo certificate con il marchio B-corp. Andiamo a leggere quello che scrivono nel loro sito: “Siamo un’azienda che innova per rendere massimo il proprio impatto positivo su dipendenti, comunità e ambiente”».
Nel volume la Sicilia è raccontata anche attraverso la storia dello scrittore Camilleri: «Per 10 anni alcuni editori rifiutarono la sua richiesta di pubblicare il romanzo intitolato “Il corso delle cose”. Fu lo stampatore Antonio Lalli, nel 1978, ad accorgersene. Per l’autore siciliano, allora cinquantatreenne, questa pubblicazione coincise con l’inizio di una carriera di successo segnata da oltre 100 titoli. Qual è la lezione che le aziende possono e devono trarre dalla “sfortuna editoriale”, fino al 1978, di Camilleri? Bisogna dar voce a tutti, aiutando le persone a mettere a fattor comune la loro vitalità e la loro esperienza. Unendo le energie e puntando sulla sostenibilità sul posto di lavoro potremo ripartire ai tempi del coronavirus», conclude Poletti, promotore del portale Rassegnalavora rassegnalavoro.it.

sabato 23 maggio 2020


    Vai a pagina
    segui il meteo