sabato 27 giugno 2020

Stromboli, studio Ingv-Ign su allerta precoce eruzioni

(ANSA) - STROMBOLI, - "Con un nuovo studio dei dati sismici e dilatometrici della crisi eruttiva che si verificata a Stromboli nell'estate del 2019 si sono evidenziate variazioni anomale che possono contribuire alla realizzazione di un sistema di allerta precoce". Lo afferma un gruppo di ricercatori dell'Ignv italiano e dell'Ign spagnolo in base a uno studio sull'analisi dei dati sismici e dei segnali registrati da un dilatometro da pozzo installato sull'isola delle Eolie. Dai risultati della ricerca pubblicata su "Scientific Reports", si sono evidenziate delle variazioni del sistema vulcanico circa un mese prima dell'evento del 3 luglio 2019. Nell'analisi dei dati del dilatometro, applicando un opportuno algoritmo per il riconoscimento di transienti nelle serie temporali, i ricercatori hanno evidenziato una variazione del segnale 10 minuti prima del parossismo del 3 luglio e 7,5 minuti prima del parossismo del 28 agosto 2019.