il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

All'Hotel Federico II di Enna

Concluso il primo Direttivo della Lega Giovani Sicilia

Stampa
Il Movimento Giovanile Lega per Salvini Premier ha riunito il proprio direttivo regionale nella mattinata di domenica 17 Novembre, all'Hotel Federico II di Enna. Han diretto i lavori di programmazione politica i coordinatori regionali Alessandro Lipera e Giuseppe Miccichè, alla presenza e con la collaborazione dei coordinatori provinciali del movimento.Una affiatata riunione che ha visto il dibattito incentrarsi nella programmazione di azioni, campagne mediatiche e proposte politiche per fermare il fenomeno dell'emigrazione dalla Sicilia, dellla disoccupazione giovanile e della mancata attuazione della continuità territoriale siciliana.Fenomeni strettamente collegati che, per il Movimento giovanile leghista, possono essere arginati solo con una forte modernizzazione del territorio siciliano e delle sue infrastratture: è questa la via maestra per rilanciare il turismo nella Trinacria e l'export del “Made in Sicily”, e conseguentemente l'occupazione giovanile garantendo un futuro a tutti coloro i quali vogliono restare a studiare e lavorare in Sicilia.Per il Movimento Giovanile questa è la strada con cui tutelare anche la formazione dei giovani siciliani: la modernizzazione dell'isola riguarda anche una seria indagine sullo status della formazione di ogni grado, tanto dal punto di vista edilizio (nota è la tragica situazione dell'edilizia scolastica in Sicilia) quanto dal punto di vista dell'offerta formativa.La sfida dei prossimi anni sarà garantire agli studenti siciliani di poter restare qui, di studiare negli Atenei siciliani, contribuendo ad innestare sul solco della grande tradizione universitaria siciliana una moderna formazione didattica e civile.E' la sfida per la difesa dell'esistenza stessa della Sicilia, e la Lega Giovani è pronta ad affrontarla e battersi per essa.
lunedì 18 novembre 2019


    Vai a pagina
    segui il meteo