il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

Bagno di folla al Lido Caparena di Taormina per il vicepremier che si è intrattenuto con i bagnanti

Salvini a Taormina: “L´Italia sarà salvata dalla gente che vota“

Stampa
Salvini è nel sud Italia per il suo beach tour, dopo aver aperto da un paio di giorni la crisi di governo. In particolare, a Policoro, in provincia di Matera, l’arrivo del vicepremier è stato caratterizzato da dure contestazioni, fischi, cori e tensioni.  
Stessa fredda accoglienza si è ripetuta anche a Catanzaro. Matteo Salvini è giunto stamane in Sicilia per il Beach Tour nel sud Italia. Bagno di folla al Lido Caparena di Taormina per il vicepremier che si è intrattenuto con i bagnanti. Anche a Taormina un evidente segnale di contestazione alla politica della Lega. 
Infatti un cartellone affisso sulla tratta ferrata all’altezza della frazione Mazzeo recita così: “La Sicilia non si Lega”. Il ministro dell'Interno ha tenuto ad evidenziare ai giornalisti presenti che "l'Italia verrà salvata da 60 milioni di abitanti che voteranno, a meno che qualcuno non pensi che sia popolata da barbari, in democrazia la parola spetta al popolo". Una frecciata all'indirizzo dei Beppe Grillo che solo 24 ore prima aveva criticato Salvini. "Macchè dittatore, chiedo le elezioni...", ha poi aggiunto, rispondendo a una domanda sui "pieni poteri" che ha chiesto nei giorni scorsi agli italiani. "I dittatori non vogliono le elezioni, io voglio le elezioni - ha detto -. Poi c'è una Costituzione che regola i poteri, io voglio un Governo stabile per cinque anni, non un esecutivo che litiga. Sono quelli che non vogliono le elezioni a non amare la democrazia. Più che chiedere le elezioni, più che dare la parola al popolo, più democratico di così cosa puoi volere dalla vita...". "Un governo Renzi-Grillo-Boschi-Fico? Ma dai, siamo seri, ogni giorno che si perde è un danno per l’Italia. Prima si fissa la data delle elezioni più si fa il bene dell’Italia. Prima il popolo decide, prima c'è il nuovo Parlamento, prima si fa la manovra economica e prima l’Italia riparte. Chi perde tempo tifa per l’aumento delle tasse e per il caos. Chi perde tempo è perché vuole conservare la poltrona, da Renzi me lo aspettavo, da Grillo un po' meno...". Il Prefetto annulli l'evento", questo chiedono diverse associazioni in merito alla visita in programma oggi pomeriggio alle 16 del leader della Lega Matteo Salvini al Palazzo degli Elefanti. E per questo hanno presentato una diffida al Prefetto e alle autorità competenti affinché l'appuntamento venga sospeso. Una presa di posizione che sarà oggetto di una manifestazione questo pomeriggio alle 18 proprio sotto i balconi di Palazzo Minoriti.Arriva, nel giro di poche ore dalle polemiche, una nota dal Comune. Che risponde: "La visita del ministro dell'Interno Salvini è incontro riservato a soggetti istituzionali e giornalisti accreditati".
domenica 11 agosto 2019


    Vai a pagina
    segui il meteo