il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

Il consigliere comunale e due di Circoscrizione. comunque rimangono all'interno del Partito

Gioveni ,Cacciotto e Di Gregorio si smarcano dalla corrente accademica del PD

Stampa
Il consigliere comunale Libero Gioveni e i consiglieri della terza e quinta Circoscrizione Alessandro Cacciotto e Maurizio Di Gregorio si smarcano ufficialmente dalla corrente accademica del Partito Democratico, dichiarando comunque di rimanere al momento all'interno del partito. 
è stata una decisione travagliata - spiegano Gioveni, Cacciotto e Di Gregorio - maturata dopo mesi di interlocuzioni con i principali referenti della cosiddetta corrente universitaria, verso i quali rimane comunque la stima personale, ma che politicamente, a distanza di due anni dall'appartenenza al gruppo, ha deluso le nostre aspettative. Pur essendo stati all'interno di un nuovo gruppo moderato che si avvicina ai nostri principi politici - proseguono i tre consiglieri del Pd - non ci siamo sentiti quasi mai coinvolti nelle scelte e considerati come auspicavamo (e forse anche "meritavamo" essendo stati fra i consiglieri in carica "quelli della prima ora" che hanno scommesso a scatola chiusa in un progetto di crescita e di cambiamento all'interno del partito). Pertanto - concludono Gioveni, Cacciotto e Di Gregorio - non volendo in questa fase fare un passo affrettato, continuiamo a rimanere all'interno del Partito Democratico mantenendo, nel pieno rispetto delle posizioni di tutti, la nostra identità e le nostre idee che intendiamo portare avanti, oltre che nelle nostre rispettive istituzioni, anche nel territorio con la nostra Associazione politica "RADICI" di cui siamo i fondatori.
mercoledì 5 giugno 2019


    Vai a pagina
    segui il meteo