il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

La candidata alle europee: governo regionale riapra fronte defiscalizzazione benzina

Def: Musolino (Fi), aumento Iva e accise letale per la Sicilia

Stampa
 “Se le previsioni del ministro Tria dovessero essere confermate, l’aumento dell’Iva e delle accise sulla benzina avrebbe un effetto letale sull’economia siciliana” lo afferma Dafne Musolino, candidata di Forza Italia alle Europee nella circoscrizione Sicilia e Sardegna.
“In Sicilia - sottolinea la candidata di Fi e assessore della giunta De Luca a Messina - abbiamo la benzina più cara d’Europa pur provvedendo a circa il 40 per cento del fabbisogno nazionale di idrocarburi con i nostri impianti di raffinazione di Milazzo e Augusta. Penso a realtà come l’isola di Linosa dove il costo del carburante ha raggiunto il costo di 2,50 euro al litro, cosa accadrebbe con gli aumenti paventati?”.
La candidata messinese alle europee lancia poi un’appello al governo regionale: “credo sia fondamentale rilanciare la questione della defiscalizzazione della benzina in Sicilia. Il Presidente Musumeci si è espresso più volte a favore di questa misura, adesso è arrivato il momento di riprendere l’iniziativa” conclude Musolino.
mercoledì 17 aprile 2019


    Vai a pagina
    segui il meteo