il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

La Sicilia è ben oltre l'emergenza, buona parte dei 26 mila Km di strade provinciali è in condizioni post-belliche

Strade colabrodo in Sicilia, il ministro Toninelli commissaria l´Isola

Stampa
«La Sicilia è ben oltre l'emergenza, buona parte dei 26 mila Km di strade provinciali è in condizioni post-belliche. Io propongo un commissario straordinario governativo, con poteri speciali sul modello Genova da esportare qui perché con le procedure ordinarie non si va avanti. Spero di riuscire a farlo già stasera, "fuorisacco" come si dice, nel Consiglio dei ministri, portando quello che ho visto con i miei occhi: cioè l’emergenzialità totale della viabilità in Sicilia».
 Sono le parole del ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli a Palermo per un tour dei cantieri siciliani: «Sono venuto qui a sollecitare e a controllare e a spronare i cantieri che sono sotto la mia responsabilità - ha detto - non sono contento di come vanno le cose».Il ministro per le Infrastrutture Danilo Toninelli in un incontro con la stampa assieme al governatore Nello Musumeci ha tracciato il bilancio del suo blitz nell’Isola. Toninelli e Musumeci si rivedranno a Roma nei prossimi giorni, con un calendario che sarà definito a breve, per stabilire “un percorso condiviso” per risolvere i gravi problemi di viabilità delle strade provinciali, alcune delle quali danneggiate dai recenti nubifragi. “Abbiamo condiviso di creare un percorso”, ha precisato il ministro, che ha parlato di “poteri speciali affidati a un commissario governativo per gestire i lavori di messa in sicurezza delle strade provinciali”. Il ministro ha chiesto a Musumeci di indicare il nome: “Serve una persona che conosca bene il territorio”.
mercoledì 21 novembre 2018


    Vai a pagina
    segui il meteo
    lun 17
    16°-11°
    mar 18
    16°-11°
    mer 19
    16°-11°
    gio 20
    18°-12°
    ven 21
    15°-10°
    sab 22
    22°-15°