il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

Rimandati i dubbi e le discussioni a dopo

Consiglio, voto favorevole Piano di Azione inquinamento ambientale

Stampa
Dopo l'osservanza di un minuto di silenzio per la scomparsa di un impiegato comunale e l’intervento del consigliere Biagio Bonfiglio sull’incendio verificatosi in nottata alla scuola di Giampilieri, si è entrati nel vivo della prima seduta consiliare dopo l'insediamento e le nomine dei presidenti. All'Ordine del giorno, come primo punto. la scelta dei consiglieri della Commissione elettorale. Secondo quanto spiegato dal segretario generale Antonio Le Donne, per la scelta dei tre componenti della Commissione ci sarebbe dovuta essere la candidatura di almeno un consigliere per gruppo consiliare, al fine di rappresentare tutti gli schieramenti, ma anche per questa elezione, come già avvenuto per quella delle presidenze, si è evidenziato uno spaccamento d'aula. Forza Italia, infatti, attraverso il capogruppo Benedetto Vaccarino, ha manifestato l'impossibilità di espletare un unico candidato per tutto il gruppo formato dalle liste Bramanti Sindaco, Forza Italia e Ora Messina e, quindi, a seguito di una consultazione fra i gruppi consiliari del centrodestra, hanno tutti votato scheda bianca e il consigliere del PD, Felice Calabrò , in disaccordo con le dinamiche d'aula sceglie di non prendere parte al voto. Nonostante le tormentate dinamiche d'aula,  al primo turno sono risultati vincenti Alessandro Russo (PD) e Giuseppe Schepis (M5S).  Il terzo membro sarebbe dovuto essere Gaetano Sciacca, ma avendo ottenuto un voto solo, questo non gli ha garantito il quorum minimo, ovvero i tre voti necessari per essere nella terna. Dopo l'esito delle prime votazioni, la strategia del Centrodestra cambia e così a risultare primo dei votati è Giovambattista Caruso, che decide di rinunciare, perché non accetta di essere considerato minoranza, per lo stesso motivo i consiglieri dello stesso schieramento, a seguire,  Salvatore SerraGiandomenico La Fauci, rinunciano. Dopo di loro Daria Rotolo, consigliera di Sicilia futura, accetta. I membri supplenti sono: Paolo Mangano, consigliere di M5S, Massimo Rizzo, consigliere di LiberaMe Piero La Tona, consigliere di Sicilia Futura.
Come secondo punto all'ordine del giorno si è passati alla votazione del Piano di Azione inquinamento ambientale. Una delibera predisposta, in collaborazione con l'ARPA regionale, dalla precedente amministrazione, a firma del nuovo assessore Dafne Musolino, riguardante l'inquinamento acustico, che però presentava nel piano di azione l'incentivazione del TPL (Trasporto pubblico),  e su questo molti consiglieri, fra cui Antonella Russo, Gaetano Gennaro e Di Leo si chiedono, come possa avere attuazione considerando che fra i piani di azione è prevista l'implementazione del TPL e, nei progetti di questa Amministrazione, come ribadito in aula dal vicesindaco Mondello, ci sarebbe di abolire il Tram. La delibera dati i tempi di scadenza viene esitata positivamente dall'aula, ma con la promessa che le discussioni non saranno portate avanti tramite 'opinione pubblica, ma con un serio confronto in Aula, un confronto che, come spiega Calabrò, sarà difficile, perché non si può dire la città lo vuole, in quanto la città in questa occasione è divisa. Il vicesindaco Mondello e l'assessore Musolino, comunque, precisano che, solo un mero intendimento, ma prima di una decisone definitiva ci sarà un confronto, premesso che sottolinea la Musolino: il tram non serve adeguatamente al trasporto cittadino. 
A fine seduta il consigliere Salvatore Sorbello, eletto nella lista Bramanti Sindaco, annuncia per una sua maggiore libertà di azione in aula, di voler lasciare il gruppo per confluire in quello misto. Alla seconda seduta dell'aula già vi è il primo passaggio  al gruppo misto, con queste spaccature d'aula, però non è escluso che vi possano essere altri passaggi. A fine della precedente consiliatura, infatti, il gruppo misto costituiva la maggioranza d'aula.
lunedì 16 luglio 2018

Marilena Faranda

    Vai a pagina
    segui il meteo
    mer 15
    30°-26°
    gio 16
    29°-25°
    ven 17
    28°-25°
    sab 18
    29°-25°
    dom 19
    28°-25°
    lun 20
    28°-22°