il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

Presenti il deputato regionale Franco De Domenico e il candidato al Consiglio comunale Luigi Lupo

La CNA di Messina ha incontrato il candidato Sindaco Antonio Saitta

Stampa
Proposte e idee per lo sviluppo economico del territorio messinese. I rappresentanti della CNA - Confederazione Nazionale dell’Artigianato e delle Piccole e Medie Imprese - Associazione Provinciale di Messina, nella sede in via Maddalena, hanno incontrato il candidato sindaco Antonio Saitta e il deputato regionale Franco De Domenico. Con il segretario provinciale Vito Siracusa, il presidente provinciale Maurizio Crisafulli, il segretario provinciale Pensionati Antonino Mastroeni, il direttore provinciale del Patronato Epasa-Itaco Pippo Biondo e il vicepresidente regionale Costantino Di Nicolò, era presente pure Luigi Lupo, candidato al Consiglio comunale nella lista Antonio Saitta Sindaco.
Candidato indicato e sostenuto dalla stessa Confederazione. Nel segno di un confronto stimolante, i rappresentanti della CNA hanno espresso quali dovrebbero essere, a loro avviso, le linee progettuali per rilanciare lo sviluppo economico della città di Messina, a supporto delle attività di artigiani e piccole e medie imprese. Ha evidenziato il segretario provinciale Siracusa: “Chiediamo al candidato sindaco Saitta un impegno per realizzare un’unica cabina di regia per lo sviluppo socio-economico della nostra realtà cittadina e che sia ricondotto a sistema tutto ciò che attiene al recepimento di fondi nel nostro territorio, in modo da superare l’attuale frammentazione nelle attività programmate e sostenute economicamente. Chiediamo, inoltre, uno snellimento burocratico, da parte del Comune, affinché un’impresa non debba aspettare sette o otto mesi prima di poter essere messa in regola; l’avvio di micro aree attrezzate nel campo delle imprese, distribuite a macchia di leopardo, e necessarie anche per liberare il centro dalle attività inquinanti; infine un piano strategico per il rilancio della zona falcata, valorizzando l’attività artigianale di qualità presente nella città metropolitana”. Da parte sua, l’avvocato e professore Saitta si è detto felice di sostenere le proposte della Confederazione perché “lo sviluppo produttivo dipende proprio dall’artigianato e dalla piccola e media industria nel quadro della città metropolitana, strumento fondamentale per risalire la china e invertire la tendenza”. Il candidato si è detto pronto a recepire, da sindaco, tre proposte annuali da parte della CNA a partire “dalla necessità di snellire le procedure e di mettere al centro il lavoro. La riqualificazione di diverse aree, il rilancio del commercio in un centro aperto alle isole pedonali e la valorizzazione del Brand Messina, ovvero delle nostre eccellenze artigianali, con il progetto di una Fiera internazionale del Turismo, sono tra le nostre priorità”. Tutti elementi condivisi dal deputato regionale De Domenico, che ha introdotto il confronto, e che il candidato al Consiglio comunale (lista Antonio Saitta Sindaco) Luigi Lupo, esperto nell’organizzazione di conferenze scientifiche e startupper, intende promuovere in linea con le proposte della Confederazione, a sostegno di una rinascita economica messinese dopo anni di crisi e di paralisi.
venerdì 25 maggio 2018


    Vai a pagina
    segui il meteo
    sab 18
    29°-25°
    dom 19
    28°-25°
    lun 20
    28°-22°