il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

Il candidato del centrosinistra lancia il servizio civile a Palazzo Zanca e il Sindaco della notte che vigili sulla movida

Saitta: “ i giovani saranno finalmente protagonisti della pubblica amministrazione“

Stampa
"I giovani devono essere messi al centro di politiche volte a un loro maggiore inserimento nella vita cittadina e nell'attività della pubblica amministrazione. L'obiettivo è quello di avvicinare i ragazzi alle Istituzioni in modo costruttivo ed educativo- spiega Saitta- coinvolgendoli nelle decisioni e nei progetti, perchè per avere una città forte domani, occorre costruire da subito una generazione che capisca come la vita pubblica sia impegno e possibilità di cambiamento". "Per fare ciò - prosegue il candidato- occorre completare l’iter che realizzi un filo diretto con Consulte scolastiche e giovanili. Va organizzato e promosso un Servizio Civile negli spazi verdi di Messina, negli uffici comunali, nei campi sportivi, a salvaguardia delle infrastrutture e del patrimonio artistico, che coinvolga i giovani, partendo da quelli in maggiore difficoltà. Bisogna essere pronti a realizzare azioni di promozione di tutti i programmi europei che possano portare risorse e nuove possibilità.Messina, inoltre- conclude Saitta- deve avere una vita notturna ricca, creativa e ordinata, al pari delle altre grandi città. Eppure oggi, al calar della sera, le strade della città si riempiono di gente in modo disordinato, soprattutto giovani, causando spesso disagi a molti residenti. Per ovviare a questi problemi immagino un sindaco della notte, che possa occuparsi delle esigenze dei fruitori della movida, di quelle dei residenti e degli operatori economici".
giovedì 24 maggio 2018


    Vai a pagina
    segui il meteo
    sab 18
    29°-25°
    dom 19
    28°-25°
    lun 20
    28°-22°