il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

Nonostante un finanziamento di 15 milioni di euro che risale al 1989

Confronto con avvocati su Palagiustizia

Stampa
"Non è possibile che il Comune di Messina non riesca a realizzare il nuovo Palazzo di Giustizia nonostante un finanziamento di 15 milioni di euro che risale al 1989. Per la progettazione siamo a livello preliminare, quindi all’anno zero". A dirlo l'on. Cateno De Luca candidato a sindaco di Messina dopo un incontro con gli avvocati all'Ordine degli avvocati.
"Saremo - prosegue De Luca - con il Tribunale e con l’Ordine pure per impedire la riduzione della dotazione organica e lo scippo della Corte d’Appello""Chiediamo inoltre la revoca in autotutela delle sanzioni inviate a tutti gli avvocati - continua De Luca - per l’esposizione delle targhe che indicano l’esistenza dei propri studi professionali. Noi siamo per le sinergie costruttive e non accettiamo l’immobilismo: la giustizia giusta passa anche da questi elementi che incidono sui tempi dei processi e sull’idoneità dei luoghi dove si amministra giustizia".
martedì 22 maggio 2018


    Vai a pagina
    segui il meteo
    sab 18
    29°-25°
    dom 19
    28°-25°
    lun 20
    28°-22°