il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

Il mandato sarebbe scaduto il prossimo ottobre. Intanto, 21 sindaci chiedono al governatore di ripensarci.Nota Cgil

Parco dei Nebrodi, Musumeci rimuove Antoci

Stampa
Il governatore siciliano Nello Musumeci ha revocato l’incarico di presidente del Parco dei Nebrodi a Giuseppe Antoci, il cui mandato sarebbe scaduto il prossimo ottobre.
Antoci, che il 18 maggio 2016 subì un attentato, ringrazia chi gli è stato vicino in questi anni e, ironicamente ringrazia anche il presidente della Regione siciliana: “Attraverso la mia rimozione e il relativo commissariamento del Parco, mi ha fatto comprendere, in maniera inequivocabile, da quale parte sta. Nonostante tutto indietro non si torna, la strada è ormai tracciata”. Parole di solidarietà per l’ex presidente del Parco arrivano dalla politica e dall’associazionismo antimafia. Secondo il presidente della Regione Puglia e leader di Fronte democratico, Michele Emiliano (la stessa corrente Pd di Antoci) «è incredibile che la legge sul cosiddetto Spoil System venga utilizzata anche nei confronti di chi ha svolto il suo ruolo con assoluta dedizione, capacità, e soprattutto a rischio della sua stessa vita». Intanto, 21 sindaci chiedono a Musumeci di ripensarci, mentre il senatore del Pd Beppe Lumia e il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano parlano di “regalo fatto alla mafia”.
Antoci è stato l’autore del Protocollo di legalità per la gestione del Parco, documento inserito lo scorso settembre nel nuovo Codice antimafia.
Ventidue sindaci dei comuni nebroidei hanno intanto scritto una lettera aperta indirizzata al governatore: “Tale provvedimento desta seria preoccupazione per noi Sindaci dei Comuni dei Nebrodi che dopo anni di commissariamenti abbiamo finalmente visto ripartire l’Ente che è diventato volano di sviluppo e attrattiva turistica. I risultati ottenuti in questi anni hanno consegnato alla comunità nazionale e internazionale un esempio concreto di come si possa fare buona amministrazione e nel contempo rappresentare per cittadini e amministratori un punto di riferimento. Incrementi turistici mai verificatesi come negli ultimi anni, aziende che attraverso marchi di tutela hanno avuto nuove occasioni per crescere e svilupparsi e non ultimo il riconoscimento del Premio Continentale per l’Ambiente assegnato all’unanimità da ben 400 stati membri e mai ricevuto da un italiano e da un’area protetta italiana. Citare le battaglie sulla legalità che noi tutti, insieme al Presidente Antoci, abbiamo portato avanti in questi anni sarebbe semplice e tale azione sinergica tra gli Enti locali e il Parco dei Nebrodi costituisce un valore aggiunto e un modus operandi che non ha precedenti nella storia del paese.L’intercettazione dei fondi europei volti a finanziare la malavita organizzata costituisce un’azione seria ed efficace che ha destabilizzato e sgominato la mafia. Ciò ha comportato anche per noi un modello di riferimento guardando con la lente di ingrandimento la semplificazione amministrativa ove in essa si possono annidare punti deboli e in cui la mafia spesso si insinua per trovare risorse “apparentemente lecite” per finanziare sè stessa.
 Il dott. Antoci è il pioniere di questa nostra azione condivisa e costituisce per tutti noi un modello di riferimento ed un orgoglio per tutta la Sicilia e per questo lo vogliamo ringraziare e salutare con affetto e gratitudine. Speravamo che di tutto ciò Lei ne tenesse conto. Qui la politica non c’entra qui da salvaguardare c’è la Sicilia”.

Nota del segretario generale della Cgil di Messina Giovanni Mastroeni  “un fatto estremamente grave e negativo in considerazione dell’importante lavoro svolto da Antoci nell’azione di governo del Parco dei Nebrodi con in testa il Protocollo di legalità che oggi è legge dello Stato recepito nel Codice Antimafia e quindi un importante strumento di contrasto e di legalità nella gestione della politica del Parco”.
mercoledì 14 febbraio 2018


    Vai a pagina
    segui il meteo
    sab 26
    20°-16°
    dom 27
    22°-16°
    lun 28
    21°-17°
    mar 29
    22°-18°
    mer 30
    21°-16°