il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

"Puntando su politiche per la persona, il lavoro e la famiglia"

Udc: Il segretario nazionale Lorenzo Cesa: “Ridare centralità alla Sicilia“

Video Stampa
  "Da queste elezioni regionali ci aspettiamo un grande risultato elettorale per l’Udc, vogliamo che i democratici cristiani tornino ad essere una voce forte in questa regione e anche a livello nazionale. Se vincessero i populisti, che in Italia sono rappresentati e dal Movimento cinque stelle, la Sicilia andrebbe incontro al disastro economico".
Lo ha affermato stamani il segretario nazionale dell'Udc Lorenzo Cesa nella Chiesa Santa Santa Maria Alemanna, partecipando alla conferenza stampa organizzata dal Coordinamento provinciale di Messina per la presentazione della lista dei candidati della lista Udc - Sicilia Vera - Rete Democratica alle elezioni regionali del 5 novembre 2017.
All'incontro erano presenti il coordinatore provinciale dell’Udc di Messina, Giovanni Frazzica, Pippo Lombardo Presidente di Sicilia Vera ed il commissario regionale e presidente nazionale dell’Udc, senatore Antonio De Poli.
Presenti anche i candidati alle regionali dell'Udc a Messina Cateno De Luca (detto Messina) Direttore Generale Fenapi (in aspettativa), Rosario Sidoti (detto Saro) imprenditore,e componente della Direzione nazionale dell’Udc, Antonino Calà Dirigente sindacale Nazionale, Helga Corrao insegnante, Danilo Lo Giudice Sindaco di Santa Teresa di Riva, Caterina Panarello medico, Giuseppe Previti (detto Pippo) ex Presidente del Consiglio comunale di Messina, Daniela Zirilli sindacalista.
 "L'impegno dell’Udc - prosegue Cesa è di scrivere il programma insieme ai siciliani. Vogliamo ridare centralità alla Sicilia e accendere i riflettori su 3 fattori chiave: Politiche per la persona, per il lavoro e per la famiglia. Dalla Sicilia arriva un laboratorio politico che potrà essere di grande interesse a livello nazionale: qui il centrodestra si presenta coeso e unito e sappiamo che tutto ciò potrà portare a un importante risultato".
“Siamo - prosegue De Poli - il partito moderato di centro e il riferimento del cattolicesimo democratico, e ci impegniamo ad adottare anche in Sicilia politiche rivolte ad una sana economia di mercato ma soprattutto alla giustizia sociale”. "L'Udc in Sicilia - spiega anche il coordinatore provinciale Giovanni Frazzica - è l'unico partito che potrà intercettare voti dell’elettorato moderato del mondo cattolico, economico e giovanile. L'Italia, quando parliamo di spesa per prestazioni sociali destinate alla famiglia occupa gli ultimi posti in Europa: 1,6% contro una media europea del 2,4%. Si deve invertire la tendenza".
De Luca candidato Capolista alle regionali fa un appello agli elettori:
"Votare Udc . Sicilia Vera significa i valorizzare le identità locali ed i corpi intermedi di sturziana memoria e puntare alle strategie di governo delle municipalità ispirandosi sempre ai valori cristiani dal quale non ci siamo mai discostati".
 L'altro capolista Saro Sidoti afferma: "Oggi più che mai è urgente e necessario creare un quadro politico stabile e duraturo che possa dare tranquillità e certezze ai cittadini i quali chiedono una cosa sola: il ritorno alla buona politica e alla progettualità rivolta alla crescita e allo sviluppo del territorio".
venerdì 13 ottobre 2017


    Vai a pagina
    segui il meteo
    mer 13
    16°-8°
    gio 14
    13°-7°
    ven 15
    12°-5°