il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

L’alto ufficiale, originario di Brindisi e siciliano d’adozione, è giunto a Palermo lo scorso 13 settembre da Bruxelles

Il sindaco De Luca riceve il generale di divisione Scardino, comandante dell’Esercito in Sicilia

Stampa
Il sindaco Cateno De Luca ha ricevuto stamani a Palazzo Zanca in visita istituzionale il generale di divisione Maurizio Angelo Scardino, comandante militare dell’Esercito in Sicilia. 
L’alto ufficiale, originario di Brindisi e siciliano d’adozione, è giunto a Palermo lo scorso 13 settembre da Bruxelles dove, dopo una prestigiosa carriera in ambito nazionale e internazionale, ha rappresentato l’Italia presso il comitato militare dell’Unione Europea.
 Dopo avere rivolto all’alto ufficiale il benvenuto in Sicilia, il sindaco De Luca ha formulato gli auguri di buon lavoro nel nuovo comando. Insieme all’assessore Enzo Caruso, il primo cittadino ha illustrato al comandante Scardino l’intensa attività svolta nell’ambito del controllo, della repressione e del contrasto all’ambulantato selvaggio e alle altre forme di illegalità, avviando al contempo un percorso di dialogo e di regolarizzazione. Si è discusso anche delle opportunità di rilancio della Sicilia attraverso il turismo. L’assessore Caruso, delegato dal sindaco De Luca, farà parte oggi della Giuria del Concorso per la realizzazione del Monumento ai Caduti delle Missioni di Pace rivolto agli studenti delle scuole della provincia e organizzato dal Comando Militare dell’Esercito in Sicilia. Al termine della visita De Luca ha donato il volume “Viaggiatori a Messina. Diari, spunti e noterelle di visitatori della città del Peloro” di Felice Irrera, ricevendo la rivista militare “Un uomo” di Paolo Caccia Dominioni.
venerdì 18 ottobre 2019


    Vai a pagina
    segui il meteo