il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

Indagine Gdf su lavori rifacimento strade Sicilia est e centro

Arrestati funzionari Anas e imprenditori

Stampa
(ANSA) - CATANIA, -  Militari del Comando provinciale della Guardia di finanza di Catania, su delega della locale Procura distrettuale, stanno eseguendo un'ordinanza di misure cautelari nei confronti di funzionari dell'Anas dell'area compartimentale etnea e di imprenditori di Palermo, Caltanissetta e Agrigento. Nei loro confronti il gip ha emesso un provvedimento cautelare in carcere e agli arresti domiciliari che ipotizza reati di corruzione in concorso commessi nell'esecuzione dei lavori di rifacimento di strade statali della Sicilia orientale e centrale. L'inchiesta rappresenta il primo sviluppo di una più vasta indagine, denominata 'Operazione buche d'oro', che, sottolinea la Procura distrettuale, sta "portando alla luce rodati meccanismi corruttivi" all'interno dell'Anas di Catania.

  

venerdì 18 ottobre 2019


    Vai a pagina
    segui il meteo