il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

Il Sindaco De Luca: "Entro cinque anni chiudiamo questa vergognosa storia"

Risanamento, recuperati 14 milioni per comprare alloggi alle famiglie che vivono nelle baracche

Stampa
 "Grazie all’impegno del Presidente Musumeci e dell’Assessore regionale alle infrastrutture, on. Marco Falcone, il risanamento delle zone baraccate della città di Messina sta continuando senza sosta. Ieri abbiamo sbloccato i primi 14 milioni di euro e nelle prossime settimane, grazie alla indiscutibile competenza del direttore generale, Fulvio Bellomo e dei suoi funzionari, saranno sbloccati circa 25 milioni di euro. Purtroppo le precedenti Amministrazioni comunali non hanno impedito che le risorse assegnate alla città di Messina con la legge 10/90, oltre 260 milioni di euro, venissero eliminate sia per mancanza di spesa che per vera idiozia politica e amministrativa". Così dichiara il Sindaco del comune di Messina, on. Cateno De Luca."Nei prossimi cinque anni - conclude il Primo Cittadino - grazie al Governo Musumeci, si chiuderà la stagione delle baracche eliminando una storia vergognosa che ha sempre caratterizzato il senso di rassegnazione dei messinesi".
A seguire per conoscenza il testo del del Provvedimento attuativoProt. n. 50411 del 09/10/2019
OGGETTO: L.R. 10/90 E N.4/2002 - RISANAMENTO DELLA CITTà DI MESSINA
COMUNICAZIONE DISPONIBILITà FINANZIARIA
AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI MESSINAON.LE DOTT. CATENO DE LUCAPIAZZA UNIONE EUROPEA, 198122 MESSINA
Come concordato per le vie brevi si comunica che ad oggi la disponibilità finanziaria per le finalità in oggetto, a seguito della riproduzione (giusti provvedimenti dell’Assessorato dell’Economia – DD.DD. n.773 e 774 del 16/04/2019) ed accertamento delle economie (giusti provvedimenti dell’Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità, Dipartimento I.M.T. DD.DD. GG. 705 e 706 del 12/04/2019), che in copia si allegato, ammonta complessivamente ad€ 14.135.122,86.
Il DIRIGENTE Gaetano Ciccone
giovedì 10 ottobre 2019


    Vai a pagina
    segui il meteo