il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

La necessità di garantire a queste donne e questi uomini le condizioni minime di sicurezza e decoro

Il Csa chiede maggior supporto ai vigili per il controesodo

Stampa
Come ogni anno in occasione del controesodo il Comune mira a garantire la sicurezza e l’ordine sulle strade cittadine invase da migliaia di autovetture e tir: tutte le pattuglie e gli agenti a disposizione producono in questi giorni il loro massimo sforzo. Come ogni anno però il CSA sottolinea la necessità di garantire a queste donne e questi uomini le condizioni minime di sicurezza e decoro. 
 Prestare infatti la propria attività per sei ore consecutive sotto il sole cocente, senza la possibilità di un cambio per espletare bisogni fisiologici o semplicemente per bere e senza l’ausilio e l’appoggio di pattuglie automunite, rappresenta un continuo rischio per l’incolumità personale, anche in considerazione dell’età media dei dipendenti in questione.
 Il CSA pertanto ritiene indispensabile tale servizio ma chiede che lo stesso venga svolto in condizioni di sicurezza per i lavoratori.
sabato 24 agosto 2019


    Vai a pagina
    segui il meteo