il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

L’ennesima tragedia stradale consumatasi sulle strade messinesi Nota di Radici

Scontro scontro frontale in via Consolare Pompea,muore 14enne. Nota di Radici

Stampa
  Ennesimo incidente mortale, ieri sera, in via Consolare Pompea, a Messina. Poco dopo le 20 un'auto e uno scooter si sono scontrati frontalmente. Ad avere la peggio, nel terribile impatto, una ragazza di 14 anni, Aurora De Domenico, che viaggiava come passeggera a bordo dello scooter  guidato dal fratello ..Lo scontro è avvenuto tra una Peugeot 206 Station Wagon e una Honda Cp 125 R. La 14enne era stata ricoverata in gravissime condizioni nel reparto di Rianimazione del Policlinico, e purtroppo è deceduta per le gravi ferite riportate nello scontro. Il giovane alla guida della vettura non sarebbe grave e nemmeno il ragazzo che era alla guida del mezzo a due ruote. Indagato il 21enne che giudava la Peugeot 206 Station Wagon.
Nota dell'associazione Radici:
 L’ennesima tragedia stradale consumatasi ieri sera sulla via Consolare Pompea che ha purtroppo registrato una giovanissima vittima non può più passare inosservata o scontata. Troppe morti sulle nostre strade, urge introdurre dei correttivi. Ad intervenire sulla questione Alessandro Cacciotto e Libero Gioveni dell’Associazione RADICI che anche a nome dell’intero gruppo lamentano la necessità di seri ed importanti interventi volti alla sicurezza. Su tutti, dichiarano Cacciotto e Gioveni la necessità di inserire dei rallentamenti, moderatori di velocità,come sulla via Garibaldi, nelle strade a scorrimento veloce come ad esempio è la via Consolare Pompea. Non è più possibile accettare passivamente questo stato di cose: troppe vittime sulla strada dovute a tanti fattori. L’invito dunque all’Amministrazione Comunale affinché valuti concretamente la possibilità di collocare moderatori di velocità, come sulla via Garibaldi, anche in altre strade a scorrimento veloce.
sabato 24 agosto 2019


    Vai a pagina
    segui il meteo