il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

Sicilia, il torturatore argentino latitante di lusso nel Messinese

Stampa
Carlos Luis Malatto è in Italia dal 2011. Per la Corte d’Appello di Mendoza è stato un torturatore del regime di Videla. Nel 2014 la Cassazione ha rigettato una richiesta di estradizione e quella nuova arrivata da Buenos Aires non è ancora arrivata. Tre mandati d’arresto spiccati dall’Argentina per quello che secondo la Corte d’Appello di Mendoza è un torturatore che “ha partecipato attivamente a diverse procedure di detenzione ed è uno dei più indicati dalle vittime” del regime di Videla “per la partecipazione a interrogatori sotto tortura”. Eppure Carlos Luis Malatto, gerarca 70enne del regime militare argentino accusato di sequestri e sparizioni, in Italia si comporta “da uomo libero”. Repubblica lo ha individuato in un resort a Portorosa, in provincia di Messina: il quotidiano parla di una “terza età con tutti gli agi“, fatta di “riposo, lettura, mare qualche puntata fuori porta a bordo della sua Mercedes Slk azzurra”. Un “latitante di lusso, fuggito dieci anni fa dall’Argentina per evitare il carcere“, che è anche andato a chiedere informazioni al vicino comune di Furnari perché vuole sposare una signora argentina. (Fonte: ilfattoquotidiano.it)
Foto: Enrico di Giacomo
venerdì 14 giugno 2019


    Vai a pagina
    segui il meteo