il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

Viale Giostra (compresi i controviali) nel tratto più a sud, ed il VialeRegina Elena, risultano divenire strade pericolosissime per pedoni ed automobilisti

Laimo segnala continui problemi di pubblica illuminazione del territorio della quinta circoscrizione

Stampa
Alcuni territori della quinta circoscrizione ripiombano nel buio: lo evidenzia il consigliere Franco Laimo, secondo il quale si sta giocando con la vita della gente.
Zone ad esempio come il Viale Giostra (compresi i controviali) nel tratto più a sud, ed il VialeRegina Elena, risultano divenire strade pericolosissime per pedoni ed automobilisti.Nel primo caso da oltre 5 mesi si assiste ad una situazione alquanto anomala, caratterizzata da lunghe fasi di guasti e pochi giorni di funzionamento dell'impianto stesso; per quanto concerne poi il Viale Regina Elena, risulta essere un tratto ove nelle ore serali e notturne si rischia davvero la vita: le auto sfrecciano ad altissima velocità e la visibilità è davvero ridotta, perdipiù segnaletica orizzontale ed attraversamenti pedonali sono ormai inesistenti; il consigliere di Sicilia Futura afferma che, la poca illuminazione al momento garantita, è solo quella delle insegne delle attività commerciali della zona.
Lo stesso Laimo è stato contattato da numerosissimi residenti, diversi dei quali, ormai stanchi, sarebbero pronti a denunciare il tutto alla Procura della Repubblica.Sembrerebbe che alcuni problemi di questo tipo sarebbero stati causati da ricorsi in merito alla gara d'appalto per la manutenzione degli impianti di pubblica illuminazione, ma ciò non può e non deve rappresentare un alibi, afferma Laimo, ed occorre garantire la tutela della pubblica incolumità.
lunedì 21 gennaio 2019


    Vai a pagina
    segui il meteo
    ven 22
    15°-10°
    sab 23
    22°-15°