il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

Da diversi giorni stazionano sul marciapiedi adiacente i cassoni della raccolta RSU

Suppellettili abbandonati dinanzi la sede della V Circoscrizione

Stampa
Spettacolo indecoroso dinanzi la sede della quinta circoscrizione del Comune di Messina.
Da diversi giorni stazionano sul marciapiedi adiacente i cassoni della raccolta RSU un cumulo di vecchi materassi, frigoriferi in disuso e suppellettili di ogni genere.
Ad evidenziare tale situazione è il consigliere della quinta circoscrizione Franco Laimo; spettacolo indegno nei confronti dei tanti utenti che giornalmente vengono nella sede di Via Petrina 2, Villa Lina. Meglio togliere da li quella postazione di cassoni, non idonea dinanzi l'ingresso di una sede circoscrizionale, commenta il Consigliere.Le fototrappole, continua l'esponente di Sicilia Futura, risultano purtroppo essere insufficienti ed in numero esiguo, pertanto secondo Laimo gli stessi cittadini, qualora cogliessero in flagrante tali individui, dovrebbero immortalare, con l'ausilio del proprio smartphone, tali scene ed inviarle alle sedi di competenza, anche mantenendo l'anonimato.Difatti sono troppe le zone della quinta circoscrizione invase da suppellettili di ogni genere e specie, dall'Annunziata a San Licandro, a Giostra, passando per la via Palermo e la Circonvallazione, o la litoranea stessa; che siano luoghi più appartati o meno, tali malfattori non esitano a lasciare qualsivoglia genere di suppellettili o elettrodomestici in disuso.Laimo afferma che tali atti rappresentano una vera e propria beffa, considerando che è in atto una campagna di sensibilizzazione per il deposito di tali oggetti in varie zone delle 6 circoscrizioni.
giovedì 10 gennaio 2019


    Vai a pagina
    segui il meteo