il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

Furto aggravato in concorso il reato contestato

Sorpresi a rubare in un’enoteca. La Polizia di Stato arresta in flagranza i due malviventi

Stampa
Arrestati in flagranza di reato due messinesi: trattasi di COCUZZA Natalino, 50 anni e VACCARO Michelangelo, 44, entrambi pregiudicati. 
Sono stati sorpresi a rubare in un’enoteca in centro città, stanotte, intorno alla mezzanotte. All’arrivo dei poliziotti delle Volanti, allertati da un Carabiniere libero dal servizio, i due erano già all’opera: il primo impegnato a razziare l’esercizio commerciale, il secondo a fare da palo all’esterno, a bordo di un’auto e pronto a scappare. 
Non ne ha avuto il tempo però, perché immediatamente bloccato dai poliziotti delle Volanti insieme al complice, che nel frattempo è sgusciato fuori dall’enoteca con una torcia in mano, una busta contenente il cassetto del registratore di cassa e due bottiglie di vino. Il successivo sopralluogo ha evidenziato come i malviventi abbiano sfondato la porta d’ingresso del negozio distruggendone la parte in vetro, verosimilmente a calci. Somma contenuta all’interno del registratore di cassa 65 euro e qualche moneta. Sequestrati la torcia, un paio di guanti e un cacciavite. I due ladri, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, saranno giudicati stamani con rito direttissimo. Furto aggravato in concorso il reato contestato.
mercoledì 10 ottobre 2018


    Vai a pagina
    segui il meteo