il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

A Palermo,missione compiuta dal sindaco De Luca e dal suo vice Mondello

Risanamento, la Regione dichiara lo stato di emergenza

Stampa
Il Presidente MUSUMECI ci ha illustrato, spiega De Luca, la delibera che stasera 19 settembre sarà posta al primo punto dell’ordine del giorno della Giunta Regionale per la dichiarazione dello stato di emergenza socio ambientale sanitaria riguardante le zone di risanamento e delle baracche di Messina.  
Soddisfatto il sindaco De Luca che, insieme al suo vice Mondello, ha avuto assicurazioni dal Governatore della Sicilia circa le procedure da adottare, il primo cittadino ha riassunto in una dichiarazione le fasi svolte per il raggiungimento dell’obiettivo prefissato:  
abbiamo avuto un articolato confronto con il Presidente della regionale siciliana on. Nello MUSUMECI e gli assessori Marco Falcone, infrastrutture, e RUGGERO Razza, sanità, in merito alla proposta di delibera predisposta dal dipartimento regionale di protezione civile diretto dall’ ING. CALOGERO FOTI per la dichiarazione dello stato di emergenza richiesta dal comune di Messina per togliere dalle baracche di amianto oltre duemila nuclei familiari con l’assegnazione di un dignitoso alloggio. Domani sera la Giunta Regionale, già appositamente convocata, avrà al primo punto dei suoi lavori la situazione emergenziale della città di Messina con la delibera proposta direttamente dal Presidente MUSUMECI a conferma che l’intero governo regionale intende risolvere la vergognosa situazione che si trascina da oltre cento anni. Sono stati affrontati tutti i profili finanziari e tecnici concordando anche sul ripristino dell’originario fondo previsto dal governo del Presidente RINO Nicolosi con il varo della legge 10/90. Intanto si parte con una dotazione finanziaria di circa 230 MILONI di euro: 150 milioni della legge 10/90; 50 MILONI della legge smaltimento amianto; 30 MILONI del comune di Messina con i programmi PON metro - POC metro appositamente rimodulati: Ci auguriamo che il consiglio dei ministri nell’accogliere l’istanza inviata dalla giunta regionale siciliana contribuisca con le ulteriori risorse per poter rivitalizzare le aree sgomberare dalle baracche. Ringraziamo il Presidente MUSUMECI per la sua fermezza e vicinanza unitamente a tutta la giunta regionale che in modo corale intende restituire dignità all’intera comunità messinese .
mercoledì 19 settembre 2018


    Vai a pagina
    segui il meteo
    sab 20
    25°-20°