il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

Il Consigliere VI Circoscrizione rinnova il proprio impegno

Biancuzzo sollecita l´accoglimento petizione per eliminazione pedaggio località Ponte Gallo Messina

Stampa
Il Rag. Mario Biancuzzo Consigliere VI Circoscrizione, con la seguente nota, inoltrata a tutte le autorità nazionali, regionali e locali, sollecita l'accoglimento petizione per eliminazione pedaggio località Ponte Gallo Messina: 
 Si fa seguito alle note inviate in data 9 ottobre 2017 al Presidente del Consiglio dei Ministri ed al Ministro alle infrastrutture e Trasporti ed il 10 ottobre 2017 al Presidente della Regione Sicilia per chiedere tramite petizione l’eliminazione del pedaggio località Ponte Gallo Comune di Messina. In data 20 dicembre 2017 tramite lettera inviata con raccomandata con ricevuta di ritorno chiedevo al nuovo Presidente della Regione ed al Presidente dell’ARS un incontro per trattare l’argomento in oggetto. In data 12 luglio 2017 sollecitavo il Presidente della Regione Sicilia l’incontro richiesto precedentemnete privo di riscontro. Mi pregio di rivolgermi agli autorevoli Soggetti Istituzionali, per fare Loro presente che a tutto oggi si registra l’assordante silenzio da parte delle Istituzioni coinvolte nelle pregresse note citate. La petizione è stata fascicolata e trasmessa agli Organi di competenza, purtroppo a distanza di un ano circa dalla raccolta firme nessuno ha dato seguito alla richiesta legittima avanzata dai sottoscrittori che hanno sostenuto la necessità di abolire immediatamente il pedaggio autostradale considerato assurdo ed immotivato perché ricadente nello stesso territorio del Comune di Messina. Si invoca l’autorevole intervento da parte delle Istituzioni destinate del presente reclamo al fine di garantire le legittime istanze dei firmatari che la petizione rappresenta in virtù di una norma democratica e giuridicamente ineccepibile attraverso la quale lo stato di diritti in questo Stato ha ragione di esistere. Non si comprendono le ragioni per le quali la presente petizione non sia stata presa, probabilmente, in esame, se così fosse si ribadisce la necessità di verificare le ragioni ampiamente e diffusamente spiegate nelle note inviate, per cui è fondamentale rassicurare e dare notizie ai 9384 firmatari che attendono l’eliminazione del pedaggio, considerato del tutto inaccettabile per il quale si continua a dispetto di ogni logica a pagare un lauto contributo, €1,20 per compiere circa 6 km il più caro d’Italia, in una bretella, ingannevolmente chiamata Villafranca Tirrena, quando in verità trovasi ubicata nel territorio dello stesso Comune di Messina. 
 
lunedì 20 agosto 2018


    Vai a pagina
    segui il meteo
    sab 22
    30°-26°
    dom 23
    29°-25°