il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

Scelta incomprensibile che reca un grosso disservizio a un’ampia zona della città di Messina

Chiusura ufficio postale a Spartà. Oramessina, La Fauci e Pagano: “grosso disservizio a danno dei cittadini”

Stampa
 “Scelta incomprensibile che reca un grosso disservizio a un’ampia zona della città di Messina. La decisione di Poste Italiane di limitare a soli tre giorni l’apertura dell’ufficio di Spartà, unico nel raggio di 25 km, rappresenta motivo di disagio per migliaia tra residenti e turisti”. Così i consiglieri comunali di Ora Messina Giandomenico La Fauci e Francesco Pagano: la parziale chiusura, nel periodo estivo, dell’ufficio postale di Spartà coinvolge una vasta area del messinese visti i tanti villaggi presenti sul tratto di SS. 113. “Da Mortelle a Orto Liuzzo – insistono La Fauci e Pagano – l’unico ufficio postale è situato a Spartà, un limite che in estate si aggrava vista l’apertura prevista per soli tre giorni durante la settimana. Il lungo tratto di SS. 113 interessa migliaia tra residenti, turisti e attività commerciali che soffrono dell’impossibilità continua di accedere ai servizi postali. Casi simili si sono riscontrati anche in varie zone della SS. 114 dove i casi di mancata consegna sono molteplici, tanto da aver determinato l’apertura di un fascicolo di indagine da parte della Procura della Repubblica. Per questi motivi chiediamo – concludono La Fauci e Pagano – a Poste Italiane e all’amministrazione comunale di rivedere quanto deciso e ripristinare l’apertura dell’ufficio postale di Spartà per l’intera settimana”.
martedì 14 agosto 2018


    Vai a pagina
    segui il meteo
    mar 20
    22°-19°
    mer 21
    24°-16°
    gio 22
    22°-16°
    ven 23
    23°-14°
    sab 24
    22°-15°