il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

Un parco per mantenersi in forma

Il Sindaco risponde anche agli anziani: promette 5 mila euro

Stampa
E' stato inaugurato a Villa Dante il “Percorso Salute”, che il Comune di Messina ha realizzato all’interno della Villa ed è inserito nel Progetto Parchi per la valorizzazione delle aree verdi, promosso dalla FIDAL (Federazione Italiana Atletica Leggera) e dall’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e sostenuto dall’Agenzia Nazionale per i Giovani. L’obiettivo è promuovere ed incoraggiare la pratica sportiva, dotando Villa Dante di un circuito fisso dove potere svolgere attività, dalla semplice camminata alla corsa, in un ambiente naturale e protetto. “La valorizzazione delle aree verdi attraverso interventi di arredo urbano, come nel caso di Villa Dante, – dichiara il sindaco, Renato Accorinti, – rappresenta un aspetto fondamentale e imprescindibile in una città che mira a migliorare le condizioni di vivibilità della propria comunità e ad incrementarne la pratica sportiva. Da sempre lo sport ha caratterizzato il mio percorso professionale e personale; sono in prima linea in qualsiasi iniziativa che consenta di togliere giovani dalla strada per farli crescere in ambienti salutari e di coesione sociale, contrastando la dispersione scolastica”. All’inaugurazione erano presenti il sindaco Accorinti, l'assessore allo sport Sebastiano Pino, il segretario generale della FIDAL Fabio Pagliara, il delegato del CONI, Alessandro Arcigli, il direttore generale dell’Agenzia Nazionale per i Giovani, Giacomo D’Arrigo, e Silvia Bosurgi (ex pallanuotista, medaglia d’oro Atene 2004) in qualità di testimonial. 
ll “Progetto Parchi” ha tra gli obiettivi quello di valorizzare le aree verdi con interventi di arredo urbano, incoraggiando la pratica sportiva con lo scopo di promuovere la salute. 
L'Assessore Pino spiega, oltre a creare una pista di corsa adeguatamente segnalata, anche tramite una app, vi saranno 3 campi da tennis, si rimetterà a nuovo la piscina e dopo l'approvazione del progetto da parte del R.U.P., si rimetterà in funzione anche l'arena. 
Dichiara Giacomo D’Arrigo, Direttore Generale Ang “La realizzazione di questi interventi – continua – favorisce inoltre la nascita di centri di aggregazione per le nuove generazioni diventando quindi preziosa occasione di rigenerazione delle città”. 
A fianco alla manifestazione di inaugurazione di un parco sportivo, le rinnovate richieste del gruppo di anziani di Villa Dante che frequentano il centro limitrofo, che ancora dopo un anno attendono di poter prendere la gestione del centro, attualmente aperto solo alcune ore dagli impiegati comunali, per la mancanza di lavori strutturali. Il sindaco sulla questione, però, ha ribadito che è stato il Consiglio  Comunale a bocciare i 30 mila euro da investire per il centro, pertanto a seguito di un preventivo fatto fare dallo stesso gruppo di anziani, si cercheranno di trovare i capitali all'interno dei bilanci comunali, altrimenti lo stesso Accorinti staccherà di "tasca propria" un assegno di 5 mila euro, per la realizzazione dei lavori, entro il 28 febbraio.
 
sabato 13 gennaio 2018

Marilena Faranda

    Vai a pagina
    segui il meteo
    sab 23
    21°-16°