il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

Innalzata da verde a gialla l’allerta sul vulcano Stromboli

Stromboli, vulcano in piena attività

Stampa
Innalzata da verde a gialla l’allerta sul vulcano Stromboli. E’ quanto è stato stabilito dal dipartimento della protezione civile nazionale in accordo con la struttura di protezione civile della Regione Siciliana e la conseguente attivazione della fase operativa di attenzione secondo quanto previsto dal piano nazionale di emergenza per l'isola di Stromboli.
La decisione è stata presa nel corso di una riunione straordinaria svoltasi nella sede del Dipartimento e dedicata all'analisi dei dati delle ultime rilevazioni sullo stato dell'attività del vulcano, avendo le reti di monitoraggio registrato, nell'ultimo periodo, alcune variazioni dei parametri sismici, geochimici e di deformazione di versante. Tale valutazione è basata sulle segnalazioni delle fenomenologie e sulle valutazioni di pericolosità rese disponibili dai centri di competenza che per lo Stromboli sono l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Osservatorio Etneo, Osservatorio Vesuviano e Sezione di Palermo) e il dipartimento scienza della terra dell’università di Firenze.
“L'innalzamento del livello - spiega, in un comunicato, il dipartimento della protezione civile - determina il potenziamento del sistema di monitoraggio del vulcano e l'attivazione di un raccordo informativo costante tra la comunità scientifica e le altre componenti e strutture operative del Servizio nazionale della protezione civile. Il dipartimento condivide tali informazioni con la struttura di protezione civile della regione Siciliana che, soprattutto in relazione a scenari di impatto locale, allerta le strutture territoriali di protezione civile e adotta eventuali misure in risposta alle situazioni emergenziali. Occorre tener presente che alcune fenomenologie dello Stromboli sono del tutto imprevedibili e improvvise, pertanto anche quando il livello di allerta è verde il rischio non è mai assente: come per ogni vulcano, il passaggio di livello di allerta può non avvenire necessariamente in modo sequenziale o graduale, essendo sempre possibili variazioni repentine o improvvise dell'attività, anche del tutto impreviste”.
lunedì 11 dicembre 2017


    Vai a pagina
    segui il meteo
    gio 19
    28°-25°
    ven 20
    29°-25°
    sab 21
    28°-25°
    dom 22
    28°-22°