il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

Le lunghe attese per le sepolture

Gran Camposanto, un lettore segnala gravi sisservizi

Stampa
Da un nostro lettore riceviamo e pubblichiamo:
Gentile Redazione,in pochi sono a conoscenza di quello che succede nel Gran Camposanto di Messina, uno dei più importanti cimiteri monumentali d'Italia secondo per importanza dopo quello di Staglieno a Genova. A Messina i morti non vengono seppelliti dopo il funerale, ma collocati nel Grande Deposito del cimitero, in attesa che qualcuno si decida a dare l'ordine di sepoltura che può arrivare anche dopo qualche anno dalla morte, come è accaduto per mia zia. Immaginate lo sconforto, la rabbia e soprattutto l'indignazione dei familiari. Qualcuno ha presentato formale denuncia ai Carabinieri e alla Procura della Repubblica per mettere fine a questo vergognoso oltraggio, ma le cose non sono migliorate e le inadempienze di coloro che dovrebbero garantire un servizio cimiteriale dignitoso, continuano regolarmente con buona pace del Comune di Messina, del suo sindaco e di tutti gli addetti ai lavori. Il 4 Febbraio 2017, è deceduto mio padre. Ad oggi, siamo sempre in attesa di sapere quando avverrà la sepoltura! Ho fatto richiesta di seppellire la salma nella tomba di famiglia, naturalmente a mie spese, ma ho dovuto aspettare il lascia passare della Sovraintendenza ai beni culturali perché trattasi di un vecchio tumulo risalente al 1927. Adesso mi dicono che la pratica è ritornata al Dipartimento del Cimitero, in attesa che qualche burocrate di turno la prenda in esame e firmi la delibera dei lavori. E' così che funziona a Messina! La gente muore e invece di essere sepolta come avviene in ogni luogo che si rispetti, viene collocata al deposito per un tempo indefinito! In questa città perduta che vive di effimero e di apparenza, oltre alla dignità continuamente calpestata, alla mancanza di senso civico, e allo scarso rispetto delle leggi, si aggiunge adesso il disonore per l'oltraggio ai morti!
 Quello che succede a Messina è allucinante e dimostra la totale mancanza di dignità delle autorità, incapaci di porre rimedio a questa piaga che ferisce l'anima e lo spirito di coloro che sono costretti a lasciare i loro cari defunti al deposito del cimitero senza potergli dare la meritata sepoltura. Tutto questo è inaccettabile e misura la civiltà di un popolo e di una comunità indecorosa e avvilente che assiste passivamente a queste inaudite vergogne senza avere la dignità di risollevarsi. " 
A egregie cose il forte animo accendono l'urne dei forti, non certo alla progénia messinese attuale, immemore ed ingrata". 
Cordialmente Emanuele Ferrara da Prato
venerdì 19 maggio 2017


    Vai a pagina
    segui il meteo
    mar 17
    22°-17°
    mer 18
    22°-16°
    gio 19
    19°-13°
    ven 20
    19°-13°