il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

Sventati altri due furti : a bordo del ferry boat e in un appartamento della zona nord

Milazzo. Un posto di lavoro per 1.400 euro. La Polizia arresta truffatore

Stampa
Al povero malcapitato aveva promesso un posto di lavoro presso l’ospedale di Milazzo. Gli aveva detto di essere un poliziotto e di avere amicizie “importanti” presso l’azienda ospedaliera. La vittima però non c’è cascata e ha chiesto aiuto ai poliziotti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Milazzo. C’erano anche loro all’appuntamento odierno tra vittima e truffatore, quello durante il quale la prima avrebbe dovuto consegnare la cifra pattuita, 1.400 euro per il posto di lavoro. Così, quando il malvivente ha preso il denaro è scattato l’arresto in flagranza.
Trattasi di GRASSO Santo(nella foto), messinese, 68 anni, con precedenti specifici. L’uomo, agli arresti domiciliari su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sarà giudicato con rito direttissimo. La Polizia indaga su possibili altri casi in cui l’odierno arrestato avrebbe truffato altre vittime con le stesse modalità. 
 Furto a bordo del ferry boat. Refurtiva rinvenuta e riconsegnata ai proprietari 
Teneva la refurtiva all’interno di un borsa che portava a tracolla, refurtiva sottratta nottetempo a bordo di una nave traghetto che collega Calabria e Sicilia. Vittime del furto due distinte persone a cui i poliziotti hanno riconsegnato quanto ritrovato. Il responsabile è un cittadino di nazionalità bulgara di 36 anni che è stato denunciato per ricettazione. Oro e argento trafugati in appartamento. Autore individuato e refurtiva riconsegnata 
Cassaforte ripulita e argenti di famiglia trafugati. E’ successo giorni fa, a Pasqua, in un appartamento della zona nord. Il ladro aveva fatto piazza pulita approfittando dell’assenza dei proprietari di casa. Aveva forzato grate e vetro del portoncino di ingresso e con tutta calma era riuscito ad aprire la cassaforte murata. Fallito il tentativo di ripulire anche il centro estetico del pian terreno. Sono state le telecamere presenti nell’anzidetto esercizio commerciale a tradire il ladro e a permetterne l’individuazione. I poliziotti delle Volanti prontamente intervenuti lo hanno infatti riconosciuto e denunciato; trattasi di personaggio noto alle forze dell’ordine per precedenti specifici. Gli agenti sono riusciti a recuperare parte della refurtiva che sarà riconsegnata ai legittimi proprietari.
giovedģ 20 aprile 2017


    Vai a pagina
    segui il meteo
    ven 24
    16°-7°