il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

I sindacati hanno chiesto una rivalutazione completa delle pensioni

Le pensioni aumentano solo di 3 euro l´anno: sit-in a Messina di Cgil, Cisl e Uil

Stampa
Siamo alle solite, nulla cambia in Italia. Per il 2020 l’aumento delle pensioni sarà però impercettibile: 0,4 per cento. Nel 2019, invece era stato pari all’1,1 per cento.Il ricalcolo però penalizza in misura maggiore, i pensionati. «La posizione del Governo – ha tenuto a precisare Gaetano Santagati (Spi - Cgil)– dà l’impressione che i pensionati siano ‘invisibili’ dando loro un amento annuo di appena tre euro, non riconoscendo il fatto che nel nostro Paese vivono 3 milioni di cittadini che versano in condizione di non autosufficienza e la maggior parte di essi sono anziani». Per far fronte alla mancanza di mezzi, le federazioni dei pensionati di Cgil, Cisl e Uil chiedono l’approvazione di una legge e rivendicano la difesa delle pensioni. Due sono le ricette: la tutela del potere d’acquisto con un sistema equo di rivalutazione e la “ricostruzione del montante” per chi ha subito il blocco della rivalutazione. I rappresentanti dei pensionati chiedono la riduzione delle tasse con il ripristino della proporzionalità della tassazione per tutti e una seria lotta all’evasione e all’elusione fiscale. I sindacati hanno anche chiesto una rivalutazione completa delle pensioni, una legge che contempli la non autosufficienza e l’estensione della 14esima mensilità per coloro che hanno pensioni basse.
martedì 10 dicembre 2019


    Vai a pagina
    segui il meteo