il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

Landini (Cgil):“Bisogna creare nuovo lavoro per bloccare la fuga dei giovani”

Stampa

“Per poter arginare la fuga di giovani nel Mezzogiorno si deve dare la possibilità a tutti di realizzarsi attraverso il lavoro. Per questo serve un piano straordinario di investimenti, sia sul piano delle infrastrutture materiali come strade e ferrovie, sia sul piano delle infrastrutture sociali come asili, scuole, ospedali”. Ad affermarlo è Maurizio Landini segretario generale nazionale dell Cgil a Messina durante il convegno organizzato dal sindacato dal titolo “Creare nuovo lavoro e sviluppo nel territorio e bloccare la fuga dei giovani” organizzato al Royal Palace Hotel. “Allo stesso tempo –ha precisato Landini – serve una seria politica industriale che metta al centro la salvaguardia dell’ambiente e l’idea di una riconversione ecologica dei sistemi produttivi. Credo sia questo il modo per affrontare la situazione e su questo serve anche un ruolo del governo anche nei rapporto con l’Europa. Serve anche gli imprenditori riprendano, di nuovo, a fare investimenti in Italia” “Ci auguriamo che con l’incontro che domani avremo con la presidenza del consiglio si possa aprire una discussione nuova per definire una legge di stabilità ma anche un programma di legislatura che affronti i temi che da mesi stiamo sostenendo”. “E’ chiaro –ha evidenziato Landini – che noi andiamo lì con la piattaforma sindacale che in questi mesi abbiamo sostenuto e che è la stessa che abbiamo presentato al governo precedente. Cambia il governo ma non la nostra piattaforma, le richieste sono sempre quelle vediamo se si apre strada nuova. Sicuramente ci aspettiamo che finalmente i governi capiscano che per cambiare il paese c’è bisogno di ripristinare un confronto vero con le associazioni e le organizzazioni che rappresentano i lavoratori e lavoratrici e le imprese. Non abbiamo governi amici o nemici, abbiamo chiesto a questo nuovo governo che a parole ha detto tante cose nuove e interessanti un incontro, ora è davvero il momento dei fatti”.


“Per contrastare la fuga di giovani nel Mezzogiorno si deve dare la possibilità a tutti di realizzarsi attraverso il lavoro. Per questo serve un piano straordinario di investimenti, sia sul piano delle infrastrutture materiali come strade e ferrovie, sia sul piano delle infrastrutture sociali come asili, scuole, ospedali”. A dirlo Maurizio Landini segretario generale nazionale dell Cgil a Messina durante il convegno organizzato dal sindacato dal titolo “Creare nuovo lavoro e sviluppo nel territorio e bloccare la fuga dei giovani” organizzato al Royal Palace Hotel. “Allo stesso tempo – aggiunge Landini – serve una seria politica industriale che metta al centro la salvaguardia dell’ambiente e l’idea di una riconversione ecologica dei sistemi produttivi. Credo sia questo il modo per affrontare la situazione e su questo serve anche un ruolo del governo anche nei rapporto con l’Europa. Serve infine che gli imprenditori riprendano a fare investimenti nel nostro paese” “Ci auguriamo che con l’incontro che domani avremo con la presidenza del consiglio si possa aprire una discussione nuova per definire una legge di stabilità ma anche un programma di legislatura che affronti i temi che da mesi stiamo sostenendo”. “E’ chiaro – prosegue Landini – che noi andiamo lì con la piattaforma sindacale che in questi mesi abbiamo sostenuto e che è la stessa che abbiamo presentato al governo precedente. Cambia il governo ma non la nostra piattaforma, le richieste sono sempre quelle vediamo se si apre strada nuova. Sicuramente ci aspettiamo che finalmente i governi capiscano che per cambiare il paese c’è bisogno di ripristinare un confronto vero con le associazioni e le organizzazioni che rappresentano i lavoratori e lavoratrici e le imprese. Non abbiamo governi amici o nemici, abbiamo chiesto a questo nuovo governo che a parole ha detto tante cose nuove un incontro, ora i momento dei fatti”.

Per approfondire http://www.messinaindiretta.it/il-segretario-nazionale-cgil-maurizio-landini-a-messina-per-il-rilancio-cittadino-fotogallery-e-videointervista/?fbclid=IwAR1J2wQ3DHy_GCDDJYaxdHJZcGCKOIEjyXy4MZvEXxsWdZakOB9G-XdqG9c
“Per contrastare la fuga di giovani nel Mezzogiorno si deve dare la possibilità a tutti di realizzarsi attraverso il lavoro. Per questo serve un piano straordinario di investimenti, sia sul piano delle infrastrutture materiali come strade e ferrovie, sia sul piano delle infrastrutture sociali come asili, scuole, ospedali”. A dirlo Maurizio Landini segretario generale nazionale dell Cgil a Messina durante il convegno organizzato dal sindacato dal titolo “Creare nuovo lavoro e sviluppo nel territorio e bloccare la fuga dei giovani” organizzato al Royal Palace Hotel. “Allo stesso tempo – aggiunge Landini – serve una seria politica industriale che metta al centro la salvaguardia dell’ambiente e l’idea di una riconversione ecologica dei sistemi produttivi. Credo sia questo il modo per affrontare la situazione e su questo serve anche un ruolo del governo anche nei rapporto con l’Europa. Serve infine che gli imprenditori riprendano a fare investimenti nel nostro paese” “Ci auguriamo che con l’incontro che domani avremo con la presidenza del consiglio si possa aprire una discussione nuova per definire una legge di stabilità ma anche un programma di legislatura che affronti i temi che da mesi stiamo sostenendo”. “E’ chiaro – prosegue Landini – che noi andiamo lì con la piattaforma sindacale che in questi mesi abbiamo sostenuto e che è la stessa che abbiamo presentato al governo precedente. Cambia il governo ma non la nostra piattaforma, le richieste sono sempre quelle vediamo se si apre strada nuova. Sicuramente ci aspettiamo che finalmente i governi capiscano che per cambiare il paese c’è bisogno di ripristinare un confronto vero con le associazioni e le organizzazioni che rappresentano i lavoratori e lavoratrici e le imprese. Non abbiamo governi amici o nemici, abbiamo chiesto a questo nuovo governo che a parole ha detto tante cose nuove un incontro, ora i momento dei fatti”.

Per approfondire http://www.messinaindiretta.it/il-segretario-nazionale-cgil-maurizio-landini-a-messina-per-il-rilancio-cittadino-fotogallery-e-videointervista/?fbclid=IwAR1J2wQ3DHy_GCDDJYaxdHJZcGCKOIEjyXy4MZvEXxsWdZakOB9G-XdqG9c
martedì 17 settembre 2019


    Vai a pagina
    segui il meteo