il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

Presentata la prima regata internazionale Messina - Siracusa - Malta

Stampa
La prima regata internazionale Messina-Siracusa-Malta denominata “Sulla rotta di Ulisse” è stata illustrata a Palazzo Zanca dagli assessori alle Attività Sportive Giuseppe Scattareggia e al Turismo e Politiche del Mare Dafne Musolino, dal ministro dello Sport di Malta Clifton Grima, dal commodore del Royal Yacht Club di Malta Godwin Zammit, dal comandante della Capitaneria di Porto Gianfranco Rebuffat, dal vicecomandante della Base della Marina Militare Ciancio D’Arrigo e dal presidente AMCM Letterio Campolo. All’incontro sono intervenuti Giovanni Siclari Sindaco di Villa San Giovanni; il delegato del Rettore dell’Università degli Studi di Messina Daniele Bruschetta; ed il presidente del CUS UNIME Nino Micali. La gara velica partirà da Messina mercoledì 10 alle ore 12, e da Scilla e Cariddi passando dalla terra dei Ciclopi raggiungerà la grotta di Calipso a Ogigia. “L’iniziativa – come già evidenziato dal sindaco De Luca – è frutto della sintesi del partenariato tra Messina e Malta che è stato siglato il 15 novembre scorso. L’obiettivo dell’Amministrazione comunale è portare alto il nome della città dello Stretto anche a livello internazionale e si rivolge un ringraziamento a tutti i partner che hanno collaborato al buon esito dell’evento, auspicando che la risonanza internazionale della competizione sportiva incentivi la promozione turistica del territorio e delle politiche del mare cittadine richiamando un grande pubblico. Il mare che unisce è culla di tante opportunità, che devono essere colte ed arricchite di nuovi contenuti”. “La macchina organizzativa dell’evento è già entrata nel vivo – hanno proseguito gli assessori Musolino e Scattareggia – grazie alla definizione di tutti gli aspetti logistici affrontati nel corso di tavoli tecnici, cui hanno partecipato autorità militari e portuali, al fine di delineare i punti di ormeggio e la linea di partenza della manifestazione, che è stata autorizzata dal comandante della Capitaneria di Porto Rebuffat. E’ prevista la partecipazione di numerose imbarcazioni, tra cui quella del messinese Frigione, e gli equipaggi saranno ospitati in città nei due giorni antecedenti la gara. Oltre alla competizione sportiva l’obiettivo è realizzare un progetto internazionale in cui si inseriscono anche altre attività volte a rafforzare la crescita culturale, turistica e commerciale delle tre realtà costiere Messina, Siracusa e Malta”. “Mi sento a casa – ha concluso il ministro maltese Grima – in quanto la bandiera maltese, il mare e tanti partecipanti testimoniano l’unità di intenti. Ringrazio il sindaco De Luca, gli assessori Musolino e Scattareggia e tutti coloro che hanno contribuito all’organizzazione di questo evento, le cui origini risalgono ad un incontro con l’Amministrazione comunale lo scorso mese di ottobre a Malta nella sede del mio ministero. Sono certo che insieme si potranno condividere altre attività, non solo di carattere sportivo”. Nel contesto della regata internazionale sarà allestito il village “Casa Messina” lungo la Passeggiata a Mare per promuovere le specialità del territorio e i prodotti tipici della gastronomia locale. Organizzata anche, d’intesa con il Comune di Messina, la “MessinaBeerFest” che si terrà ad iniziare da oggi sino a domenica 14, animata da un cartellone musicale con alcune esibizioni. La cerimonia conclusiva di premiazione è in programma domenica 14, al Royal Yacht Club di Malta, alla presenza dell’ambasciatore d’Italia a Malta Mario Sammartino.
martedì 9 luglio 2019


    Vai a pagina
    segui il meteo