il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

Presente l’Associazione messinese “Per te donna Onlus”

Race for the Cure 2019: Roma “invasa” dal rosa della prevenzione.

Stampa
Anche quest’anno, la Capitale è stata “invasa “ pacificamente da migliaia di donne provenienti da tutta Italia, per Race for the Cure, la più grande manifestazione per la lotta ai tumori del seno in Italia e nel mondo.L’ evento, organizzato dall’Associazione Susan G. Komen Italia, che da anni sostiene le Associazioni di volontariato che si occupano di prevenzione e supporto alle donne malate di tumore, ha visto anche quest’anno, la partecipazione dell’Associazione messinese “Per te Donna Onlus”, attiva da un ventennio sul territorio, in partnership con la Komen.Sono stati quattro giorni molto intensi, dedicati allo sport, alla salute e alla solidarietà: da giovedì 16 maggio, al sabato, all’interno del Villaggio allestito al Circo Massimo di Roma, mentre oggi, domenica 19, la tradizionale corsa di 5 chilometri e passeggiata di 2 chilometri sono state effettuate nelle vie del centro della Capitale.La moltitudine di donne con l’inconfondibile maglietta rosa, incurante della pioggia, è partita per la maratona di 5 KM da via della Greca, per arrivare alle ore 10 al Via alla corsa, in direzione di via Luigi Petroselli e via del Teatro Marcello, per poi raggiungere Piazza Venezia ed attraversare via dei Fori Imperiali, via Cavour, Piazza del Colosseo, via delle Terme di Caracalla , e arrivare a Piazza di Porta Capena.La passeggiata di 2 km, è invece passata da via dei Fori Imperiali in piazza del Colosseo verso via Celio Vibenna.La festa di sport e salute, rappresenta un appuntamento fisso e dal grande valore simbolico e di testimonianza, per le donne che hanno combattuto la loro battaglia contro quello che, purtroppo, è ancora definito come “il male del secolo”; le “donne in rosa, accompagnate dalle famiglie e le associazioni di settore, anche quest’anno hanno voluto dimostrare come la lotta contro il cancro, pur se estremamente dura, può essere combattuta insieme, con l’aiuto dell’informazione, della consapevolezza, del sostegno del volontariato.Di particolare interesse, il Villaggio della Salute allestito al Circo Massimo; mille metri quadrati in cui è stato possibile partecipare ad un ricco programma di informazione e di eventi, tra i quali lezioni di yoga, ginnastica e spinning, dibattiti, incontri sul tema della salute e della prevenzione.Quelli di quest’anno sono numeri record - riferiscono gli organizzatori - con 81 mila iscritti solo a Roma e 20 mila a Bari; cento mila persone che hanno corso insieme in Italia, che ha registrato il più alto numero di partecipanti nel mondo.Il successo della manifestazione, è stato accolto con grande entusiasmo dai vertici della Komen , che grazie a questa iniziativa, hanno potuto investire risorse, per dare vita ad oltre 850 nuovi progetti in tutto il mondo, ivi compresi quelli attivi sul nostro territorio, portati avanti dall’Associazione “Pe te donna”.Il tumore al seno, pur essendo oggi altamente curabile, fa purtroppo registrare un numero ancora importante di donne che perdono la loro battaglia: sono circa dodici mila l’anno! Le ultime stime parlano di una incidenza in continuo aumento, che vede ogni anno più di 2 milioni di donne nel mondo e oltre 50.000 in Italia, colpite dalla malattia. Sono queste tragiche cifre che spingono le Associazioni su territorio, a lavorare sodo sulla prevenzione, per ridurre al minimo i casi di sconfitta.
domenica 19 maggio 2019

Gabriella Giannetto

    Vai a pagina
    segui il meteo
    mer 19
    28°-22°
    gio 20
    30°-20°
    ven 21
    25°-16°
    sab 22
    26°-15°